home page

Sei in: Home > Organigramma > Dettaglio della Direzione

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

Competenze: Organizza e rende operativi programmi per l'investimento sul capitale umano per garantire l'acquisizione delle competenze di cittadinanza necessarie per accedere al mondo del lavoro e partecipare attivamente alla vita collettiva. Rappresenta l'AutoritÓ di gestione (AdG) dei Programmi operativi regionali finanziati con il FSE e, in tale ambito, svolge le attivitÓ previste dai regolamenti dell'Unione riguardo alla programmazione, progettazione, gestione, monitoraggio, valutazione e controllo delle risorse del Fondo e dei relativi cofinanziamenti. Definisce le specifiche, anche informatiche, del SI.GE.CO (Sistema di Gestione e Controllo) inerente il Programma Operativo FSE 2014-2020. Assicura l'unitarietÓ di azione e il coordinamento delle attivitÓ svolte dagli Organismi Intermedi e dalle altre strutture incaricate (Enti in house, in particolare) di svolgere attivitÓ cofinanziate dalla programmazione FSE per conto dell'AdG. Promuove e definisce progetti europei di settore. Opera, in qualitÓ di Struttura Regionale Attuatrice, in materia di ricerca e innovazione relativamente alla programmazione, progettazione, monitoraggio e valutazione dei risultati dei Programmi Operativi Regionali finanziati con il FESR e, pi¨ in generale, in relazione agli obiettivi di propria competenza, del Programma strategico regionale per la ricerca, l'innovazione ed il trasferimento tecnologico. Assicura il raccordo con la programmazione e attuazione di altri strumenti di finanziamento europei e con enti e organismi europei, nazionali e locali, anche al fine di promuovere e attuare l'utilizzo integrato dei fondi unionali. Coordina e promuove le attivitÓ per la realizzazione di: a) un sistema formativo integrato che, valorizzando l'autonomia dei soggetti coinvolti (istituzioni scolastiche, universitÓ, organismi di formazione professionale accreditati) sia in grado di favorire il riconoscimento reciproco delle competenze acquisite ai fini della mobilitÓ interna al sistema, nella prospettiva dell'orientamento e dell'apprendimento per tutto l'arco della vita; b) un sistema di diritto allo studio universitario che, attraverso interventi di riorganizzazione legislativa e di rigorosa revisione della spesa, ponga maggiore attenzione alla componente studentesca, rivestendo il ruolo di proposta e di controllo della qualitÓ dei servizi; c) una cabina di regia regionale per la definizione di piani annuali di istruzione e formazione; una Cabina di regia per l'attuazione dei Fondi SIE e con il Responsabile del Piano di Rafforzamento amministrativo regionale; d) un sistema integrato di cooperazione tra le strutture regionali (istruzione, formazione professionale, lavoro, servizi sociali, lavori pubblici, sanitÓ, trasporti), al fine di individuare le prioritÓ e progettare interventi coordinati; e) un'offerta formativa continua rivolta sia a tutti i cittadini che hanno la necessitÓ di costruire e/o migliorare il proprio background sia alle risorse umane delle imprese che necessitano di migliorare ed accrescere la propria competitivitÓ; f)lo sviluppo della ricerca e delle reti di conoscenza e l'offerta di R&S da parte delle universitÓ e dei centri di ricerca; g) un ampliamento delle reti di cooperazione con organismi ed istituzioni dei Paesi europei e extraeuropei per promuovere la mobilitÓ transnazionale, la ricerca, l'innovazione e la cooperazione supporto dell'istruzione, della formazione e dell'occupabilitÓ; h) un network Porta Futuro, quale "motore" centrale per la diffusione dei dati e di opportunitÓ, nonchÚ di moduli di formazione a distanza (assistenza alla redazione del curriculum vitae, preparazione ai colloqui di lavoro e seminari motivazionali, moduli sperimentali e nuovi spazi rivolti alle imprese, come la consulenza per la predisposizione delle domande di partecipazione ai bandi pubblici); i) percorsi di alta formazione per preparare i giovani e gli adulti alle nuove professioni del futuro attraverso la realizzazione di strutture specialistiche; l) diffusione di esperienze formative con il coinvolgimento delle universitÓ, dei centri di ricerca, per la produzione di innovazione, e permettere l'incontro tra giovani, studenti e neolaureati provenienti da differenti ambiti accademici e il mondo imprenditoriale. Partecipa, con la struttura Programmazione Strategica, Armonizzazione delle basi dati e Agenda Digitale del Segretariato generale, alla definizione degli indirizzi e della progettazione dei sistemi informativi del settore di competenza.

Elenco delle Aree che compongono la Direzione

Posizione dirigenziale individuale