Sei in: Home \ bollettino ufficiale \ tariffe

Tariffe

Il costo dell'inserzione inviata in formato cartaceo è fissato in € 2,46 per ogni rigo o frazione di rigo dattiloscritto più IVA ( € 0,69 ) per un totale di € 3,15.
Per gli atti trasmessi in forma telematica il costo forfettario per singola inserzione, indipendentemente dalla lunghezza, è fissato in € 5,16 più IVA ( € 1,14 ) per un totale di € 6,30.

Ai sensi della L. 23 dicembre 2014 n. 190 ( Legge di Stabilità 2015 ) che ha introdotto lo split payment,  le PA destinatarie di cessioni di beni e servizi, sono tenute a versare solamente l’importo  imponibile e provvederanno direttamente al pagamento dell’ IVA verso l’Erario.

La scissione dell’ IVA si applica ai soggetti di cui al comma 1 dell’ art. 17-ter del DPR n. 633/1972.

Il pagamento può essere effettuato con le seguenti modalità:

C/C/Bancario n.000400000292 IBAN: IT03M0200805255000400000292 intestato a:

“Regione Lazio”  presso Unicredit S.p.A filiale 30151 in via R.R. Garibaldi, 7, Roma.

Causale obbligatoria:  “Inserzione sul Bollettino Ufficiale”.

Contestualmente al versamento si deve assolvere anche l’ imposta di bollo secondo le seguenti modalità:
  • Modalità ordinaria:  applicazione marca da bollo di Euro 16,00 sulla copia originale dell’ atto da pubblicare.
  • Modalità virtuale:     pagamento  dell’imposta (Euro 16,00) all’ ufficio della Agenzia delle Entrate  o ad altri uffici autorizzati. In questo caso sull’ atto da pubblicare sarà posto il timbro del bollo con il numero di autorizzazione dell’Agenzia delle Entrate. 
Le attestazioni di pagamento delle somme dovute per le inserzioni, ovvero la ricevuta del versamento e la documentazione con il bollo in originale (se pagato in modalità ordinaria), devono essere inviate  a mezzo posta prioritaria, al momento dell’invio della richiesta di pubblicazione, al seguente indirizzo:

Regione Lazio
Direzione Affari Istituzionali, Personale e Sistemi Informativi
Area Attività Istituzionali
Redazione Bollettino Ufficiale
Via Cristoforo Colombo, 212 - 00145 – Roma


L’utente è tenuto a trasmettere tale documentazione, mediante  la nota di trasmissione attestati di pagamento precompilata sia per le richieste inviate ON-LINE o via PEC sia per quelle inviate in modo CARTACEO.
Nel caso in cui l’imposta di bollo sia stata assolta in modo virtuale, la copia dell’atto, con il timbro del bollo e il numero di Autorizzazione dell’ Agenzia delle Entrate, può essere inviato anche solo on-line (bollettinoufficiale@regione.lazio.it) insieme alla copia delle attestazioni di pagamento per le inserzioni sempre mediante la nota di trasmissione attestati di pagamento.

La fattura sarà emessa solo successivamente alla ricezione ed al contestuale controllo da parte della redazione degli atti comprovanti il pagamento.