IL PROGETTO

Le Case Cantoniere ex ANAS di proprietà della Regione Lazio rivivono grazie al progetto di recupero e restituzione alla collettività lanciato dalla Giunta regionale guidata da Nicola Zingaretti. Sono le famose e storiche case “rosse” sparse lungo le strade del nostro territorio, che la Regione ha messo a disposizione per le Associazioni e i Comuni che intendono riutilizzarle a scopo sociale, culturale e per offrire servizi ai cittadini. Obiettivo del progetto – ideato dall’Assessore alla Programmazione economica, Bilancio, Demanio e Patrimonio Alessandra Sartore – è strappare al degrado le ex case cantoniere e trasformarle, grazie al volontariato, in luoghi utili alla cittadinanza. Combattere gli sprechi significa anche questo: valorizzare un patrimonio dimenticato e restituirlo alle persone. La Regione ha già assegnato 37 case cantoniere, 22 delle quali hanno avviato l’attività. Secondo le linee guida, approvate con DGR 540/2016, la Regione Lazio ha avviato una procedura semplificata per l’assegnazione delle case cantoniere a Comuni, Associazioni senza scopo di lucro e Cooperative.
Cerca e Trova
Case Cantoniere assegnate
Case Cantoniere da assegnare
Le Associazioni e gli Enti interessati possono fare richiesta di assegnazione secondo le nuove linee guida, approvate con DGR 540/2016
In alcuni casi il marker è stato posizionato sulle coordinate del Comune dove ricade la Casa Cantoniera e non sull’ubicazione esatta della stessa.
Attenzione! La mappa utilizza i dati del servizio Google Maps. Regione Lazio non si assume alcun onere per l’uso dei suggerimenti di percorso contenuti nel sito o per l’eventuale imprecisione della mappa utilizzata
Storie Cantoniere
Case Cantoniere