AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER IL RESTAURO E LA DIGITALIZZAZIONE DELLE OPERE CINEMATOGRAFICHE E AUDIOVISIVE.

 

 

 

La Regione sostiene, nei limiti delle disponibilità finanziarie previste, il restauro e la digitalizzazione di opere cinematografiche e audiovisive, rare e di pregio, di interesse regionale, attraverso la concessione di contributi a fondo perduto; le risorse finanziarie destinate al finanziamento degli oneri relativi al presente avviso ammontano complessivamente ad euro 150.000,00, a valere sul capitolo di spesa G11901 dell’esercizio finanziario della Regione Lazio 2018. (Determinazione n. G09743 del 31-07-2018; B.U.R. n. 63 del 02-08-2018)

Destinatarie dei contributi sono:

  1. le imprese di post-produzione di opere cinematografiche e/o audiovisive, con sede legale o operativa nella regione Lazio;
  2. le cineteche con sede legale o operativa nella regione Lazio.

 

I soggetti di cui sopra possono presentare istanza di contributo per il restauro e la digitalizzazione di cortometraggi e documentari in pellicola o supporti audiovisivi con i seguenti requisiti:

 

  1. riconosciuti bene culturale ai sensi dell’art. 10 del D.Lgs. 42/2004 (Codice dei beni culturali), quindi aventi carattere di rarità e di pregio;
  2. riconosciuti di rilevante interesse regionale sulla base della valutazione effettuata dalla Commissione tecnica prevista al paragrafo 8. dell’Avviso.

 

 Ai fini della determinazione del contributo, che non può superare l’80 per cento dei costi ammissibili, sono eleggibili le spese sostenute nel territorio regionale che facciano espresso riferimento al progetto ed in particolare alle seguenti fasi di lavorazione:

  1. operazioni relative al restauro dei materiali da digitalizzare, fra cui la pulizia e la riparazione del supporto;
  2. scansione digitale;
  3. eventuale trattamento di digital clean e color correction;
  4. eventuale realizzazione di una copia in pellicola del materiale ovvero dell’opera digitalizzata, ai fini di una più efficace conservazione del materiale;
  5. acquisto o noleggio di sistemi o spazi di memorizzazione, archiviazione e di gestione dei file del materiale digitalizzato.


L’istanza per la concessione delle sovvenzioni deve pervenire alla Regione entro e non oltre  le ore 12,00 del 14 settembre 2018, esclusivamente attraverso l’utilizzo dell’apposita piattaforma applicativa informatica messa a disposizione da LAZIOcrea  S.p.A. all’indirizzo http:www.regione.lazio.it/cinedigitalizzazione , su indicazione della Direzione competente in materia di cultura, a partire dalla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio. 

 

 

 

LINK UTILI

AVVISO PUBBLICO - Determinazione - numero G09743 del 31/07/2018