Edifici pubblici ecosostenibili

25 milioni di euro per portare le energie rinnovabili negli edifici pubblici e favorire l’efficienza energetica

foto dettaglio

Obiettivo generale: sostenere interventi per diffondere e sviluppare fonti energetiche rinnovabili e progetti di risparmio energetico e di contenimento delle emissioni inquinanti.

Stanziamento complessivo: 25 milioni di euro.

Interventi: si possono candidare una o più delle seguenti tipologie di intervento che dovranno comunque insistere sulla stessa struttura:

  • impianti di produzione di energia elettrica e termica da fonti rinnovabili (solare fotovoltaico, solare termico e mini idroelettrico)
  • interventi per migliorare l’efficienza di impianti di condizionamento e/o di riscaldamento esistenti
  • interventi sull'involucro dell'edificio per migliorare le prestazioni energetiche (ad esempio: isolamento termico delle pareti o della copertura, sostituzione infissi esterni)

 

Si dovrà presentare un dossier di candidatura per ogni immobile.

Possono partecipare: Comuni, Province, Consorzi di bonifica, Enti gestori di aree naturali protette regionali, IPAB, ATER.

Tipologia delle agevolazioni:il costo stimato per ciascun intervento non dovrà essere inferiore a 30.000 euro e superiore a 1.000.000 di euro (solo per i Consorzi di bonifica il limite superiore è elevato a 2.000.000 euro).

Scadenza: 30 settembre 2013.
Dopo l’istruttoria saranno pubblicati i termini delle gare per gli interventi della Regione Lazio in qualità di “Stazione Appaltante” (ad eccezione di quelli proposti dagli ATER).

CONDIVIDI SUL WEB
Vuoi ricevere sulla tua email aggiornamenti e notizie?




6691


  Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy, autorizzo il trattamento dei miei dati personali.