Logo Regione Lazio

Area CENTRO FUNZIONALE REGIONALE

Partecipa, ai sensi della L. n. 225/1992 e ss.mm.ii. al governo ed alla gestione del sistema di allerta nazionale. Emette gli avvisi di criticità per l'attivazione delle fasi di allertamento e gestione di tutte le ulteriori azioni di protezione civile da parte della sala operativa regionale; Pubblica i bollettini di vigilanza meteo e di criticità idrogeologica regionale; Assicura la sorveglianza meteo-pluvio-idrometrica dei fenomeni avversi in corso di evento ed emette i bollettini di monitoraggio; Effettua la previsione degli scenari di rischio idrogeologico attesi o in atto; Supporta le attività di previsione e prevenzione degli incendi boschivi definendo gli scenari di rischio; Emette i bollettini di suscettività all'innesco di incendi nel territorio della regione; Assicura il corretto funzionamento e la gestione della rete di rilevamento e trasmissione dei dati idrometeorologici e mareografici regionali per finalità connesse alle attività di protezione civile e alle attività di pianificazione della gestione della risorsa idrica (validazione dati); Assicura il corretto funzionamento della rete di rilevamento e trasmissione dei dati idrometereologici e mareografici compartimentali anche per finalità connesse alle attività di Protezione Civile; Pubblica periodicamente i dati idrometereologici afferenti il territorio del compartimento previa acquisizione, elaborazione e validazione degli stessi; Rappresenta su cartografia anche tematica gli studi idrologici e climatologici; Definisce ed aggiorna le scale di deflusso mediante periodiche misure di portata dei corsi d'acqua anche al fine di verificare il corretto funzionamento delle stazioni di misura idrometriche del territorio regionale; Delimita e caratterizza l'idrogeomorfologia dei bacini e dei sottobacini idrografici, valuta il trasporto solido ed effettua il rilievo dei corsi d'acqua del territorio regionale; Implementa modelli numerici di simulazione per la valutazione e l'annuncio delle piene, con eventuale individuazione di soglie di rischio mediante studio e simulazione di eventi estremi; Elabora i bilanci idrologici per la valutazione della disponibilità della risorsa idrica nel compartimento anche ai fini della stima del minimo deflusso vitale; Rilascia pareri idrologici ed idraulici obbligatori sui progetti previsti dalla vigente normativa; Fornisce dati idrografici, climatologici e meteo-pluvi-idrometrici acquisiti con le proprie reti di monitoraggio; Sperimenta nuove tecnologie di rilevamento e/o trasmissione di dati idrometereologici mediante campagne di misura anche in aree ristrette; Provvede alla sperimentazione delle innovazioni tecnologiche da adottare all'interno dell'Agenzia per tutte le attività di competenza dell'Area. Provvede alla predisposizione del Piano di emergenza dighe (PED) da redigere ai sensi della D.P.C.M. 8 luglio 2014, con il supporto dell?Autorità idraulica regionale e dell'Area Pianificazione e Organizzazione di Sistema e dell'Area Emergenza e Sala Operativa dell'Agenzia di Protezione Civile; Gestisce le procedure relative agli acquisti di beni e servizi necessari alla piena e continuativa operatività del CFR che richiedano specifiche competenze tecniche; Predispone il fabbisogno di beni e servizi da sottoporre alla Direzione regionale Centrale Acquisti per l'avvio delle procedure di gara rientranti nella competenza della Direzione regionale Centrale Acquisti, afferenti e necessari al funzionale espletamento del CFR.
 
RICERCA PERSONALE

Inserire il COGNOME (per esteso o solo le prime lettere) o il NUMERO TELEFONICO (N.B. inserire il numero nella forma 0651681234 oppure 1234).

RICERCA STRUTTURA

Inserire il NOME DI UNA STRUTTURA per esteso o parziale (es. 'turismo' o 'agenzia regionale per il turismo') o il NUMERO TELEFONICO (N.B. inserire il numero nella forma 0651681234 oppure 1234).