Logo Regione Lazio

Area POLITICHE DI INTEGRAZIONE SOCIALE E TUTELA DELLE MINORANZE

Cura l’elaborazione e l’attuazione del programma triennale degli interventi volto all’integrazione dei cittadini stranieri immigrati, realizzato ai sensi dell’art. della legge regionale del 14 luglio 2008, n.10. Predispone la proposta di linee guida e di piani d’intervento socio-assistenziali per l’accoglienza e l’inclusione dei cittadini stranieri, immigrati per motivi economici, richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale, sussidiaria e umanitaria. Realizza specifiche azioni volte alla rimozione degli ostacoli al pieno inserimento sociale, culturale e politico della popolazione immigrata, nonché alla valorizzazione delle identità culturali, religiose e linguistiche. Cura l’elaborazione e l’attuazione di interventi per l’attuazione della strategia nazionale per la prevenzione, il contrasto e la rimozione di ogni forma e causa di discriminazione. Delinea programmi e azioni volti alla promozione delle popolazioni Rom, Sinti e Camminanti, nonché alla tutela delle minoranze etniche. Promuove l’attuazione di progetti specifici per il contrasto e la tutela delle vittime della tratta e del grave sfruttamento degli esseri umani, nell’ambito del Piano nazionale d’azione delineato nella stessa materia. Cura l’elaborazione e l’attuazione di iniziative volte l’integrazione dei giovani migranti, anche di seconda generazione Promuove e sostiene azioni volte all’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati. Predispone la proposta di definizione dei requisiti strutturali e organizzativi delle strutture di prima e di seconda accoglienza per minori stranieri non accompagnati. Cura i rapporti con le strutture regionali competenti in materia sociale, culturale, sanitaria, del lavoro e della formazione, collaborando all’elaborazione dei principali atti di indirizzo di settore. Promuove azioni volte al sostegno dell’associazionismo dei cittadini immigrati e di quello dei soggetti privati che operano in favore della popolazione straniera. Cura la tenuta del Registro regionale immigrazione. Svolge attività di supporto tecnico e amministrativo alla Consulta regionale per l’Immigrazione. Realizza attività di analisi e di monitoraggio del fenomeno migratorio e delle dinamiche a esso connesse. Partecipa ai Consigli Territoriali per l’Immigrazione delle Prefetture del Lazio Cura l’elaborazione e l’attuazione del programma triennale di intervento socio-assistenziale, in favore dei cittadini laziali emigrati all’estero, realizzato ai sensi dell’art. 4 della legge regionale del 31 luglio 2003, n. 23. Promuove e attua interventi di rilevante interesse regionale volti all’esercizio dei diritti civili e sociali degli stessi cittadini emigrati Favorisce e sostiene l’associazionismo dei cittadini emigrati e cura la tenuta dell’apposito Registro regionale. Svolge attività di supporto tecnico e amministrativo alla Consulta regionale per l’Emigrazione. Realizza attività di indagine e studi sul fenomeno dell’emigrazione. Attua i programmi finanziati con fondi comunitari, nazionali e regionali per le materie di propria competenza. Cura i rapporti con gli Enti pubblici e del privato sociale nelle materie di competenza.
 
RICERCA PERSONALE

Inserire il COGNOME (per esteso o solo le prime lettere) o il NUMERO TELEFONICO (N.B. inserire il numero nella forma 0651681234 oppure 1234).

RICERCA STRUTTURA

Inserire il NOME DI UNA STRUTTURA per esteso o parziale (es. 'turismo' o 'agenzia regionale per il turismo') o il NUMERO TELEFONICO (N.B. inserire il numero nella forma 0651681234 oppure 1234).