Logo Regione Lazio

Area PROGRAMMAZIONE DELLA RETE OSPEDALIERA E RISK MANAGEMENT

Cura le attivitą dirette alla organizzazione e programmazione della rete ospedaliera, ivi compresi i Policlinici Universitari e ne segue l'attuazione attraverso i correlati flussi informativi. Di concerto con le aree competenti, propone iniziative e definisce strategie per l'integrazione delle cure primarie con le cure ospedaliere e specialistiche e per la continuitą assistenziale, curando i rapporti con i medici di medicina generale, i PLS e gli specialisti ambulatoriali per le materie di competenza. Definisce di concerto con l'area competente in materia di edilizia e tecnologie sanitarie i piani ed i programmi di investimento in conto capitale anche con riferimento alla introduzione delle alte tecnologie. Esprime il parere di coerenza alla programmazione per le conferme e per i riconoscimenti degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico. Cura l'istruttoria per il rilascio del parere di compatibilitą per la realizzazione di strutture per l'esercizio di attivitą sanitarie ospedaliere. Cura la definizione dei livelli di assistenza: monitoraggio liste di attesa per i ricoveri, controllo di qualitą delle schede di dimissione ospedaliera. Cura la definizione degli aspetti organizzativi per migliorare la qualitą dell'assistenza ospedaliera. Coordina, di concerto con l'Area Cure Primarie e l’Area Risorse farmaceutiche, la rete dei Presidi e dei Centri di riferimento per le malattie rare. Si occupa dell'assistenza all'estero provvedendo anche alla definizione di percorsi di autorizzazione e fornisce indirizzi di natura amministrativa, curandone l'aggiornamento. Si occupa dell'assistenza indiretta. Elabora linee di intervento e direttive per gli aspetti organizzativi connessi alle donazioni e trapianti di organi, curando l'applicazione delle iniziative definite in collaborazione con il Centro Regionale Trapianti. Si raccorda con organismi nazionali e regionali per la promozione di iniziative di informazione, educazione sanitaria e promozione delle donazioni. Analogamente, cura le attivitą connesse alla donazione del sangue ed al consumo degli emocomponenti in collaborazione con il Centro regionale Sangue. Espleta gli adempimenti connessi alla attuazione della legge 210 del 1992. Programma i servizi dell'emergenza curando le attivitą di controllo e vigilanza. Cura le politiche di gestione del rischio in ambito sanitario, volte sia alla prevenzione degli errori sia al contenimento dei loro possibili effetti dannosi per la garanzia della sicurezza dei pazienti. Promuove l'auditing interno alle aziende sanitarie. Cura le problematiche relative all'erogazione in forma diretta delle prestazioni riferibili alla mobilitą sanitaria interregionale e internazionale. Assicura il raccordo con gli organismi nazionali ed internazionali competenti in materia di mobilitą sanitaria allo scopo deputati, garantendo anche lo scambio dei dati con gli organismi nazionali. Si occupa di stipulare e monitorare gli accordi con le altre Regioni per la regolazione della mobilitą sanitaria interregionale.

 
RICERCA PERSONALE

Inserire il COGNOME (per esteso o solo le prime lettere) o il NUMERO TELEFONICO (N.B. inserire il numero nella forma 0651681234 oppure 1234).

RICERCA STRUTTURA

Inserire il NOME DI UNA STRUTTURA per esteso o parziale (es. 'turismo' o 'agenzia regionale per il turismo') o il NUMERO TELEFONICO (N.B. inserire il numero nella forma 0651681234 oppure 1234).