Sei in: Home \ ambiente \ parchi e natura 2000 \ parchi e natura 2000 \ aree naturali protette del lazio

Aree naturali protette del Lazio

Ad oggi il Lazio è interessato da 92 Aree Naturali Protette (AA.NN.PP.) terrestri per un totale di superficie protetta pari a 232.564 ettari, che corrispondono a circa il 13,5% del territorio regionale.

Le 92 AA.NN.PP. sono così suddivise:
  • 3 parchi nazionali;
  • 16 parchi regionali;
  • 4 riserve naturali statali;
  • 31 riserve naturali regionali;
  • 38 monumenti naturali.
A queste si aggiungono 3163 ettari di aree di protezione esterna alle aree protette (aree contigue) e due aree marine protette per 4.687 ettari. Le aree protette regionali formano un Sistema.

Le aree protette, con la loro complessità e varietà, tutelano la biodiversità e promuovono lo sviluppo sostenibile dei territori, studiando e conservando specie ed ecosistemi, recuperando e valorizzando gli ambienti naturali e le ricchezze storiche, culturali e antropologiche e realizzando iniziative e programmi per la sensibilizzazione e il coinvolgimento dei fruitori (corsi di educazione ambientale, iniziative di turismo naturalistico e didattico. Si attua così un nuovo modo di intendere le aree protette, viste non come riserve separate dal resto del mondo, ma come realtà capaci di reinterpretare i servizi alla popolazione orientandoli verso nuove funzioni di aggregazione e attività culturale, alla continua ricerca di una migliore qualità della vita, sia per le generazioni attuali che per quelle future.

La gestione delle Aree naturali protette regionali è affidata a Enti regionali, Province e Città Metropolitana di Roma Capitale, Consorzi tra Comuni, singoli Comuni e fondazioni.

Attualmente gli Enti regionali istituiti per la gestione delle aree protette sono 13:
  • Ente Roma Natura, che gestisce alcune Aree nel territorio di Roma Capitale;
  • Ente Riviera di Ulisse che anche i Parchi naturali “Gianola e monte di Scauri” e “Monte Orlando” e il Monumento naturale “Promontorio Villa di Tiberio e Costa Torre Capovento - Punta Cetarola”;
  • Ente Regionale Parco dei Castelli Romani che gestisce anche la Riserva naturale “Sughereta di Pomezia“ e il Monumento naturale “Madonna della Neve”;
  • Ente Regionale Parco dell’Appia Antica;
  • Ente Regionale Parco Bracciano-Martignano;
  • Ente Regionale Parco dei Monti Aurunci che gestisce anche il i Monumenti naturali “Montecassino” e “ Mola della Corte-Settecannelle-Capodacqua”;
  • Ente Regionale Parco dei Monti Ausoni e Lago di Fondi che gestisce anche le riserve naturali “Antiche Città di Fregellae e Fabrateria Nova e del Lago di San Giovanni e “Lago di Canterno”;
  • Ente Regionale Parco dei Monti Lucretili che gestisce anche il Parco ”Inviolata”;
  • Ente Regionale Parco dei Monti Simbruini;
  • Ente Regionale Parco di Veio;
  • Ente Regionale Riserva Naturale Nazzano-Tevere Farfa;
  • Ente Regionale Riserva Naturale Lago di Vico;
  • Ente Regionale Riserva Naturale Monte Navegna e Monte Cervia
È possibile consultare e scaricare in formato vettoriale il dataset completo delle aree naturali protette sui siti:

https://geoportale.regione.lazio.it/geoportale/
http://dati.lazio.it/catalog/it/dataset/aree-protette-e-monumenti-naturali-regione-lazio

CONTATTI

AREA TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI PAESAGGI NATURALI E DELLA GEODIVERSITÀ
Viale del Tintoretto,432 – 00142 Roma