Sei in: Home \ ambiente \ rischio sismico \ rischio sismico \ piano regionale riduzione rischio

Piano regionale riduzione rischio

Il Dipartimento della Protezione Civile Nazionale (di seguito DPC), disciplina con apposite Ordinanze annuali, i contributi previsti dall’articolo 11 del Decreto Legge 28 aprile 2009 n. 39 in materia di prevenzione del rischio sismico.

La Regione Lazio ha elaborato, in questi anni, il Piano Regionale per la riduzione del Rischio Sismico, attraverso il finanziamento di interventi strutturali di Miglioramento Sismico su edifici ed opere pubbliche d'interesse strategico per finalità di protezione civile con verifiche sismiche tecniche già eseguite ai sensi dell’OPCM n.3274/03.

Sono compresi nel Piano, per una quota pari al 20% del finanziamento, anche gli interventi strutturali di rafforzamento locale o miglioramento sismico o di demolizione e ricostruzione su edifici privati, in quei Comuni che presentano un valore di Ag maggiore o uguale a 0,2g.

Infine, una parte del contributo, viene impiegata per gli interventi “non strutturali” consistenti nella redazione di Studi di Microzonazione Sismica (di seguito MS) e Analisi delle Condizione Limite dell’Emergenza (di seguito CLE).

Tali Studi rappresentano utili strumenti, rispettivamente, per la pianificazione urbanistica e per la pianificazione in situazione di emergenza sismica. Soltanto in quei Comuni che presentano valori di pericolosità sismica più elevata (Ag > 0.125) devono essere eseguiti Studi rispettando appositi standard e raccomandazioni del DPC.

OPCM n. 4007 del 29/02/2012

In attuazione di questa ordinanza, la Regione Lazio ha provveduto a ripartire i fondi ai comuni con la Determinazione n. A07997 del 02/08/2012 avente per oggetto: “Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 4007 del 29 febbraio 2012 e Decreto del Capo Dipartimento di Protezione Civile del 16 marzo 2012. Programma regionale degli interventi di miglioramento sismico su edifici strategici già verificati, del Programma di interventi strutturali su edifici privati e Piano delle indagini di Microzonazione Sismica (Annualità 2011)”. Con la Determinazione n. A02161 del 19/03/2013 avente per oggetto: “OPCM n. 4007 del 29 febbraio 2012, art. 2 comma 1 punto c). Modifica alla Determinazione Dipartimentale A00200 del recante "Graduatoria regionale per il finanziamento di interventi strutturali su edifici privati” è stata approvata la graduatoria per gli edifici privati.

OCDPC n. 52 del 20/02/2013

In attuazione di questa ordinanza, la Regione Lazio ha provveduto a ripartire i fondi ai comuni con la Determinazione n. A06396 del 06/08/2013 avente per oggetto: “Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 52 del 20 febbraio 2013 e Decreto del Capo Dipartimento di Protezione Civile del 15 aprile 2013. Programma regionale degli interventi di miglioramento sismico su edifici strategici già verificati, del Programma di interventi strutturali su edifici privati e Piano delle indagini di Microzonazione Sismica e Condizione Limite dell'Emergenza (Annualità 2012)”. Con le Determinazione n. G00203 del 13/01/2014 avente per oggetto: “OCDPC n. 52 del 20 febbraio 2013, art. 2 comma 1 punto c). Graduatoria regionale per il finanziamento di interventi strutturali su edifici privati” e n. A02161 del 19/03/2013 avente per oggetto: “OPCM n. 4007 del 29 febbraio 2012, art. 2 comma 1 punto c). Modifica alla Determinazione Dipartimentale A00200 del recante "Graduatoria regionale per il finanziamento di interventi strutturali su edifici privati" è stata approvata la graduatoria per gli edifici privati.

OCDPC n. 171 del 19/06/2014

In attuazione di questa ordinanza, la Regione Lazio ha provveduto a ripartire i fondi ai comuni con la Determinazione n. G00555 del 28/01/2015, avente per oggetto: “Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 171 del 19 giugno 2014 e Decreto del Capo Dipartimento di Protezione Civile del 4 agosto 2014. Programma regionale degli interventi di miglioramento sismico su edifici strategici già verificati, del Programma di interventi strutturali su edifici privati e Piano delle indagini di Microzonazione Sismica e Condizione Limite dell'Emergenza (Annualità 2013)”.

Con la Determinazione n. G15616 del 11/12/2015 avente per oggetto: “Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 171 del 19 giugno 2014, art. 2 punto 1comma c. Graduatoria regionale per il finanziamento di interventi strutturali su edifici privati”, è stata approvata la graduatoria per gli edifici privati.

OCDPC n. 293 del 9/05/2016

In attuazione di questa ordinanza, la Regione Lazio ha provveduto a ripartire i fondi ai Comuni con le seguenti Determinazioni:

Determinazione n. G10498 del 25/07/2017, avente per oggetto: Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 293 del 26 ottobre 2015 e Decreto del Capo Dipartimento di Protezione Civile del 14 dicembre 2015. Programma regionale degli interventi di miglioramento sismico su edifici strategici già verificati, del Programma di interventi strutturali su edifici privati e Piano delle indagini di Microzonazione Sismica e Condizione Limite dell’Emergenza (Annualità 2014).

Determinazione n. G16408 del 28/11/2017, avente per oggetto: Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 293 del 26 ottobre 2015 e Decreto del Capo Dipartimento di Protezione Civile del 14 dicembre 2015. Programma degli interventi di miglioramento sismico da effettuarsi su edifici strategici sulla base di verifiche sismiche già eseguite (art. 2 comma 1, lettera b OCDPC n. 293/2015)” (Annualità 2014).

OCDPC n. 344 del 26/10/2015

In attuazione di questa ordinanza, la Regione Lazio ha provveduto a ripartire i fondi ai Comuni con le seguenti Determinazioni:

Determinazione n. G16887 del 19/12/2018 avente per oggetto: Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 344 del 9 maggio 2016 e Decreto del Capo Dipartimento di Protezione Civile del 21 giugno 2016. Programma regionale degli interventi strutturali per la riduzione del rischio sismico su edifici privati (Annualità 2015).

Determinazione n. G16888 del 19/12/2018 avente per oggetto: Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 344 del 9 maggio 2016 e Decreto del Capo Dipartimento di Protezione Civile del 21 giugno 2016. Programma regionale degli interventi di riduzione del rischio sismico su edifici pubblici strategici e/o rilevanti (Annualità 2015).

Determinazione n.  G11616 del 20/09/2018 avente per oggetto: Ordinanza del Capo Dipartimento di Protezione Civile n. 344 del 9 maggio 2016 e Decreto del Capo Dipartimento di Protezione Civile del 21 giugno 2016. Programma regionale delle indagini di Microzonazione Sismica e Condizione Limite dell’Emergenza (Annualità 2015).

CONTATTI



Direzione Regionale Lavori Pubblici, Stazione Unica Appalti, Risorse Idriche e Difesa del Suolo

Area Tutela del Territorio

Via Capitan Bavastro, 108 - 00154 Roma