Sei in: Home \ ambiente \ programmi regionali 2014-2020 per l'ambiente \ programmi regionali 2014-2020 per l'ambiente \ feasr - fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale

FEASR - Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale

FONDI SIE (Fondi Strutturali e di Investimento Europei)

Nel corso del 2015 l’Area Programmi e Progetti per lo Sviluppo Sostenibile ha collaborato con l’Autorità di Gestione del nuovo Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (Direttore della Direzione Agricoltura e Sviluppo Rurale, caccia e pesca) per la redazione della proposta di Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020.

Dal mese di settembre 2014 la Commissione Europea ha dato avvio alla fase di negoziazione, presentando all’autorità di Gestione FEASR una serie osservazioni su vari argomenti del documento di programmazione.

La Direzione è stata coinvolta direttamente dall’ADG FEASR nella fase dibattimentale con la Commissione Europea fino all’approvazione del nuovo PSR Lazio 2014-2020 con decisione C(2015) del 17 novembre 2015.

Le Misure che sono state definite in collaborazione con le aree competenti per materia, e che devono essere attuate a seguito di approvazione del PSR, sono:

Misura 5 “Ripristino del potenziale produttivo danneggiato da calamità naturali con la seguente sottomisura:
  • 5.1. - Investimenti in azioni di mitigazione di prevenzione per ridurre conseguenze disastri naturali, eventi climatici avversi o catastrofici;
Dopo la formale approvazione del PSR, si è tenuto un primo Comitato di Sorveglianza il giorno 4 dicembre 2015, dove tra l’altro sono stati proposti ed approvati i criteri di selezione di un primo set di misure, tra cui la Misura 5

Misura 7 “Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali” - Sottomisure 7.1, 7.2 e 7.6 con le operazioni:
  • 7.1.1 - Elaborazione e aggiornamento Piani aree natura 2000 e dei siti ad alto valore naturalistico e dei piani di sviluppo di comuni e villaggi;
  • 7.2.2 - Investimenti per approvvigionamento e utilizzo di energia da fonti rinnovabili per autoconsumo
  • 7.6 - intervento 1 “Supporto a studi finalizzati alla tutela ambientale e alla conservazione della biodiversità”;
  • 7.6 - intervento 2 “Investimenti per conservazione e valorizzazione della biodiversità e del patrimonio culturale, architettonico e naturale di villaggi e paesaggi rurali e siti di pregio naturale”.
 Misura 8 “Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e miglioramento della redditività delle foreste” con gli interventi:
  • 8.1.1 Imboschimento su superfici agricole e non agricole
  • 8.3.1 Prevenzione dei danni alle foreste da incendi boschivi, calamità naturali ed eventi catastrofici;
  • 8.4.1 Risanamento dei danni alle foreste da incendi boschivi, calamità naturali ed eventi catastrofici;
  • 8.5.1 Investimenti che migliorano la resilienza, il valore ambientale e/ il potenziale di mitigazione degli ecosistemi forestali;
  • 8.6.1. Investimenti in nuove tecnologie silvicole e nella trasformazione e commercializzazione dei prodotti delle foreste.
Il 17 novembre 2015 la Commissione Europea ha approvato il PSR Lazio 2014-2020.

Per l’Avvio delle Misure di cui sopra e per maggiori approfondimenti sul Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale – PSR Lazio 2014-2020 - si rimanda al seguente link: http://lazioeuropa.it/psr_misure.asp

CONTATTI

Direzione Regionale Agricoltura e Sviluppo Rurale, Caccia e Pesca