Rete interregionale

Il Gruppo interregionale sui Recuperi Ambientali e sull’Ingegneria Naturalistica, denominato R.A.I.N., ha come obiettivo principale quello di promuovere iniziative comuni in materia di recuperi ambientali e d’ingegneria naturalistica, sia a livello divulgativo che normativo.

La principale finalità è quella di rendere le amministrazioni pubbliche più permeabili alle informazioni e di migliorare la capacità di intraprendere, in maniera sinergica, azioni didattico-formative e normative del settore, soprattutto attraverso una visione di interdisciplinarietà che costituisce l’approccio moderno alla gestione integrata del territorio.

Le tematiche affrontate dal Gruppo sono: l’ingegneria naturalistica, la rinaturalizzazione degli ambiti fluviali, il recupero ambientale delle ex-cave, la mitigazione dell’impatto ambientale nelle opere di difesa del suolo e nelle infrastrutture viarie, la forestazione a carattere naturalistico e la ricostituzione di ambienti naturali con particolare riferimento ai territori di pianura.

Gli Enti promotori del Gruppo sono le Regioni: Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta e Veneto (ARPAV), le Province autonome di Bolzano e Trento, l’ARF Lombardia (Azienda Regionale Foreste), l’ARPA Lombardia e l’AIPIN (Associazione italiana per l’ingegneria naturalistica).
Nel 1995 è stato prodotto il Video sulle “Tecniche di ingegneria naturalistica”, e nel 1998 la Provincia di Bolzano ne ha prodotto la versione in lingua tedesca.