Sei in: Home \ turismo \ sala stampa \ dettaglio notizia

TURISMO SOSTENIBILE, 800.000 EURO DI FONDI EUROPEI A DUE PROGETTI DELLA REGIONE LAZIO


Finanziati con un totale di 800.000 euro due progetti, BestMED e CoEvolve for Blue Growth, presentati dall'Agenzia Regionale del Turismo del Lazio per rafforzare lo sviluppo del Turismo Sostenibile e la Crescita Blu nel settore marino e marittimo. I due progetti, finanziati su fondi europei, hanno lo scopo di contribuire a raggiungere gli obiettivi di sostenibilità della Regione Lazio legati all'Agenda 2030.

17/10/2019 - Finanziati con un totale di 800.000 euro due progetti, BestMED e CoEvolve for Blue Growth, presentati dall'Agenzia Regionale del Turismo del Lazio per rafforzare lo sviluppo del Turismo Sostenibile e la Crescita Blu nel settore marino e marittimo. I due progetti, finanziati su fondi europei, rispettivamente programma InterregMED e programma ENI CBC MED, hanno lo scopo di contribuire a raggiungere gli obiettivi di sostenibilità della Regione Lazio legati all'Agenda 2030 orientando il turismo della regione verso pratiche più sostenibili.

Con il progetto Best Med, la Regione Lazio intende dare attuazione a due azioni principali. La prima riguarda la messa in rete a livello mediterraneo degli Osservatori per l’ottimizzazione e la standardizzazione della raccolta e gestione dei dati sul turismo, in particolare sul turismo sostenibile. La seconda azione intende definire un metodo di pianificazione, monitoraggio e valutazione in grado di favorire la ridistribuzione dei flussi turistici dalle zone costiere verso le destinazioni interne attraverso alcune strategie come la valorizzazione della Rete dei Cammini.

Il progetto CoEvolve4BG invece prevede la realizzazione di una serie di azioni per sperimentare soluzioni innovative per il turismo sostenibile su alcune aree pilota. Per la regione Lazio è stata individuata l’area del Parco Nazionale e Riserva della Biosfera del Circeo dove verrà applicato un particolare modello concettuale per valutare il grado di sostenibilità del turismo in relazione alle specificità locali. Queste attività saranno il risultato di un percorso condiviso da tutti gli attori del territorio: pubbliche amministrazioni, tour operator, imprenditori turistici, associazioni ambientaliste e dei consumatori, sindacati e residenti.

Foto di: Marco Buonocore