di LAURA BIANCHINI e LICIA GALIZIA

Realizzazione a cura di: Centro Ricerche Musicali – CRM di Roma

Cammino di Benedetto

Tre opere scultoreo-musicali adattive Foce, Aquiloni, Terra e Cielo 

Trevi nel Lazio (FR)

Incastonate in tre diversi luoghi del centro storico, le opere ridisegnano lo spazio pubblico in maniera visiva e acustica.
La scelta dei siti è stata dettata dall’analisi della vita del borgo e dalle suggestioni dell’artista Laura Bianchini (compositrice), originaria di Trevi nel Lazio, in collaborazione con Licia Galizia (artista visiva). Le forme ed i materiali delle tre opere permanenti scaturiscono non solo da un pensiero rispettoso del paesaggio, ma anche da un approccio innovativo nell’impiego di complesse tecnologie, sensori, software, sistemi di diffusione audio (Planofoni®) che animano le opere rendendole interattive e adattive.

La prima, “Foce”, interviene su una fontana già esistente e richiama le sorgenti naturali e la nascita dell’Aniene;

la seconda, “Aquiloni”, dal nome del vento locale che emette un suono peculiare, sarà appesa sul soffitto ligneo ad arco di una zona di passaggio,

mentre “Terra e cielo”, situata nel punto più alto e panoramico del paese, alle spalle del Castello Caetani, sarà una sintesi tra la dura vita dei contadini di montagna e la levità del cielo.

Video

Eventi:

Artisti:

LAURA BIANCHINI – Compositrice – Nata a Trevi nel Lazio (FR), vive e lavora a Roma. Ha studiato Composizione con Giancarlo Bizzi, Composizione musicale elettronica con Michelangelo Lupone presso il Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila.

LICIA GALIZIA – Artista visiva – Nata a Teramo nel 1966, diplomata in pittura all’Accademia di Belle Arti dell’ Aquila, poi specializzata in Beni Storico-Artistici. Vive e lavora a l’Aquila e a Roma dove ha il suo studio presso la FGTecnopolo.

Installazioni