• FAQ sulla registrazione al sistema acquisti telematici (S.TEL.LA) e sulla gestione utenza [menù a tendina con le Frequently Asked Question che perverranno in fase di registrazione e gestione dell’utenza su S.TEL.LA – il menù verrà popolato nel corso dell’utilizzo del sistema]

Nelle guide per l’utilizzo del sistema riservate agli operatori economici è indicato come deve modificare i dati non sensibili, quali e-mail o telefono?  Per le variazioni di dati sensibili, invece, come occorre procedere?

L’operatore economico può modificare tempestivamente alcuni recapiti, come indirizzo e-mail e telefono, accedendo all’area privata nella scheda “Utente” e/o “Anagrafica” in alto a sinistra.

Per aggiornare altre informazioni contenenti dati sensibili, ad esempio la  PEC aziendale,  occorre che il fornitore generi una variazione che dovrà essere approvata dalla DRCA e che, una volta confermata, determinerà la modifica nell’anagrafica del operatore economico medesimo.

  • FAQ sulle gare telematiche [menù a tendina con le Frequently Asked Question che perverranno in merito alle procedure di gara telematiche gestite sulla piattaforma – il menù verrà popolato nel corso dell’utilizzo del sistema]

FAQ SULLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

Le comunicazioni inviate dal sistema a chi vengono indirizzate normalmente e a quale indirizzo?

Normalmente le comunicazioni vengono inviate sia alla PEC aziendale che all’indirizzo e-mail indicati dall’utente che ha sottoposto l’offerta.

 

E’ possibile, per l’operatore economico, sostituire l’offerta presentata con un’altra (offerta sostitutiva)?

Certo, l’operatore economico può sottoporre una nuova offerta che all’atto dell’invio invaliderà quella precedentemente inviata.

 

L’operatore economico può presentare un’integrazione di offerta?

No, l’offerta presentata non può essere integrata ma solamente sostituita da una nuova offerta che all’atto dell’invio invaliderà la precedente.

Il fornitore vuole presentare più documenti tecnici  o più documenti di dettaglio economico. Deve necessariamente accorparli in un unico file o è possibile inserire più allegati?  

I campi predisposti per l’inserimento degli allegati accettano un unico file. Per caricare più documenti tecnici o dettagli economici, il fornitore può creare una cartella zip contenete tutti i documenti necessari.

 

L’operatore economico può presentare più offerte per la stessa gara?

No. In particolare, nel caso di procedura di gara con più lotti, il fornitore può presentare un’offerta per ciascun lotto e, comunque, non più di una, anche nel caso in cui usi una forma giuridica diversa o si unisca in una Associazione temporanea di imprese.

 

FAQ SULLA GESTIONE DEI DECIMALI

Come posso impostare il calcolo dei decimali nella compilazione di un’offerta di gara?

Nella testata del foglio prodotti è possibile indicare il numero dei decimali previsto nell’ offerta. In questo modo le cifre di ogni riga del foglio prodotti per ciascun lotto eventualmente presente e per l’attributo indicato come “Criterio formulazione offerte” nel “Calcolo valore economico” verranno troncate al numero di decimali indicati in testata.

Allo stesso modo verranno troncati i decimali delle cifre indicate come “Valore offerto” ed espresse in ciascuna colonna della sezione “Criteri di valutazione busta economica”, anche in questo caso per ciascun lotto eventualmente presente.

 

Nella compilazione dell’offerta ci sono casi in cui l’arrotondamento dei decimali viene imposto dal sistema?

Sì, infatti il valore economico dell’offerta (per le gare a lotti) viene sempre arrotondato a due cifre decimali. L’arrotondamento però non è visibile sulle righe del foglio prodotti, ma solamente come riepilogo complessivo e verrà stampato per ciascuna busta economica.

 

In fase di  compilazione dell’offerta i decimali che vengono fissati nella testata, ad esempio del foglio prodotti, vengono applicati a tutta la procedura?

No, solo quelli inerenti i criteri di valutazione economica e la colonna “Criterio Formulazione Offerte” indicata nel modello.

 

E’ possibile gestire in modo differenziato il numero dei decimali all’ interno della medesima procedura?

No, la gestione differenziata dei decimali nei diversi attributi non è prevista dall’ attuale piattaforma.

 

Nella valutazione dell’offerta ci sono casi in cui l’arrotondamento dei decimali viene imposto dal sistema?

Sì, nelle gare a prezzo viene arrotondato a due cifre decimali stante che la graduatoria viene determinata dal ribasso dato come base d’asta detratto del valore offerto. Lo stesso principio si applica anche alle gare in cui si richiede uno sconto.

Nelle gare economicamente vantaggiose, invece, la graduatoria viene determinata dai punteggi dei criteri, che utilizzano nel calcolo valori espressi sul numero di decimali indicato sulla testata del bando.