Grazie alla collaborazione fra l’Assessorato alle Pari opportunità e l’Assessorato alle Politiche abitative, Urbanistica, Ciclo dei Rifiuti e impianti di trattamento, smaltimento e recupero, è stata approvata una delibera per l’individuazione di alloggi appartenenti al patrimonio immobiliare dell’Ater perché vengano riservati all’autonomia abitativa delle donne vittime di violenza.

A fronte dell’emergenza Covid e delle difficili conseguenze che ha avuto sulle donne vittime di violenza, e a fronte della necessità di ampliare la rete dei servizi e delle unità immobiliari disponibili per incentivare l’autonomia, la Regione Lazio ha ritenuto particolarmente urgente intervenire in tal senso.

Nelle prossime settimane verrà stilato un elenco delle unità abitative disponibili e della loro distribuzione sul territorio regionale perché possano essere assegnate alle donne vittime di violenza e ai loro figli che si trovino in condizione di particolare disagio economico.