Fondo futuro

Fondo Futuro sostiene l’avvio di nuovi progetti imprenditoriali o il potenziamento delle attività esistenti grazie all’erogazione di finanziamenti, dai 5.000 ai 25.000 euro, con un tasso agevolato dell’1% da restituire entro 84 mesi. Lo strumento si rivolge in particolare alle microimprese o ai liberi professionisti che si trovano in situazione di difficoltà di accesso al credito bancario, e contiene una riserva prioritaria rivolta alle donne.

Fondo Futuro è stato lanciato nel 2016 e ad oggi sono stati sostenuti 1770 progetti, di cui circa la metà promossi da donne. La nuova finestra di presentazione delle domande si è aperta a luglio 2019, con una dotazione finanziaria pari a 13, 5 milioni di euro. È prevista una Riserva Sisma di 3 milioni di euro per le imprese che operano o intendono aprire una sede operativa in uno dei 15 Comuni situati nell’area colpita dalle scosse sismiche del 2016-2017.

E’ possibile presentare le domande fino al 19 dicembre 2019.