Rifiuti_zero

L’OBIETTIVO

Superare il modello della termovalorizzazione e delle discariche, privilegiando il compound industriale che ricava materie prime e seconde dagli scarti del Trattamento meccanico-biologico (Tmb), per ridurre così l’impatto sull’ambiente.

LE AZIONI

  • 84 milioni di euro per la raccolta differenziata che nel Lazio è passata dal 26% nel 2013 al 44,5% del 2018
  • 57,6 milioni di euro per realizzare impianti di compostaggio e isole ecologiche nei Comuni del Lazio
  • 2 milioni di euro ai Comuni del Lazio per acquistare tecnologie e strumenti capaci di tracciare il ciclo dei rifiuti
  • 1 milione di euro per realizzare impianti di videosorveglianza per prevenire discariche abusive e roghi tossici
  • introduzione della Tarip, Tariffa puntuale sui rifiuti, per cui “meno si inquina e meno si paga”
  • riconversione del termovalorizzatore di Colleferro con la realizzazione di un presidio industriale per il recupero e il riciclo della Frazione organica stabilizzata (Fos) e degli scarti provenienti dai Tmb
  • approvazione del nuovo piano rifiuti della Regione Lazio entro il 2019