Sei in: Home \ comitato unico di garanzia \ sala stampa \ dettaglio notizia

LINGUAGGIO E SOCIETA'- TRASFORMAZIONI E CONTRADDIZIONI IN ATTO

CUG_Enea

Il 29 novembre un convegno organizzato dal CUG dell’ENEA dedicato al linguaggio di genere 

26/11/2018 - Il Comitato Unico di Garanzia dell'ENEA ha organizzato un convegno dal tema LINGUAGGIO E SOCIETA' che si terrà giovedì 29 novembre presso   la Sala Convegni in via Giulio Romano n.41 a Roma.
                 
Sarà una giornata di riflessione sul linguaggio analizzato non solo come  un mezzo di comunicazione, ma come  uno dei modi attraverso il quale una comunità esprime la sua cultura, le sue tradizioni, i suoi valori, i suoi modelli sociali. E’ un meccanismo vivente che si evolve, così come i gruppi e le persone che con esso si rappresentano e si definiscono. La lingua è anche un potente strumento di cambiamento sociale, in grado di vincere stereotipi e pregiudizi che distorcono e alterano la realtà.

Nella lingua italiana, che distingue morfologicamente il genere grammaticale maschile e quello femminile, la donna risulta spesso nascosta “dentro” il genere grammaticale maschile, che viene usato quasi sempre in maniera indistinta  per donne e uomini. Già nel 1987  Alma Sabatini nel Il sessismo nella lingua italiana auspicava un uso della lingua attento a non privilegiare il genere maschile e a non tramandare una serie di pregiudizi negativi nei confronti delle donne.

Analizzare l’uso della lingua italiana significa dunque valutare le trasformazioni e le contraddizioni che esprime, e verificare se il linguaggio restituisce una corretta rappresentazione della società attuale. Le organizzatrici ritengono  importante riflettere sull'uso corretto del genere nel linguaggio amministrativo, in quanto ciò può costituire un modo concreto per rafforzare l'uguaglianza di genere e favorire il rispetto delle differenze in tutti gli ambiti della società. L’iscrizione è obbligatoria.