Sei in: Home \ comitato unico di garanzia \ sala stampa \ dettaglio notizia

PERCORSI DI GENERE NEL MUSEO STORICO DELLA COMUNICAZIONE

francobollo

Testimonianze, documenti, fotografie e oggetti della presenza femminile nel settore delle telecomunicazioni

17/04/2019 - Nella sede dell’Eur  del Ministero dello sviluppo Economico a Roma c’è un  Museo, unico in Italia, che rappresenta secoli di storia del comunicare attraverso gli strumenti che hanno consentito all’uomo di dialogare a distanza. Il patrimonio consiste di una importantissima raccolta filatelica, di un settore dedicato alla marcofilia, telefoni, telegrafi, radio, televisioni, bollatori, stemmi, cassette di impostazione ed un consistente archivio storico sulla corrispondenza degli Antichi Stati Italiani. Lungo il percorso espositivo  si può visitare tra gli oltre 3000 cimeli, la ricostruzione fedele di un ufficio postale di fine Ottocento con tanto di relativa rimessa per la diligenza, di cimeli storici del Ducato di Parma ed un fornetto per la disinfezione delle lettere, una coppia di telefoni di Antonio Meucci,  la cabina radiotelegrafica con gli  apparecchi originali salvati dagli eventi bellici del panfilo Elettra usato da Marconi, una preziosa raccolta di vari francobolli di tutto il mondo tra cui i bolli "Cavallini sardi" e numerosi  bozzetti artistici realizzati da pittori.

Si segnala la possibilità di organizzare visite del Museo, solo su prenotazione, attraverso un percorso di genere che descrive, attraverso la narrazione di testimonianze documenti, fotografie e oggetti la presenza femminile nel settore delle telecomunicazioni che, è stato uno dei primi ad aprirsi al lavoro delle donne

Per info e prenotazioni

Ministero dello sviluppo economico Viale Europa 190 - 00144 Roma – Italia Tel: 06 5444 3000

Museo Storico della Comunicazione

Email: museo.comunicazioni@mise.gov.it