Sei in: Home \ agricoltura \ controlli \ controlli \ psr

PSR

CONTROLLI SU MISURE PSR

L’autorità competente all’esecuzione dei controlli connessi al Programma di Sviluppo Rurale è la Direzione Regionale Agricoltura e Sviluppo Rurale, Caccia e Pesca.

Per alcune tipologie di controlli e di Misure, autorità competente è anche l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio-ARSIAL.

Tali controlli si distinguono in tre tipologie: controlli amministrativi, controlli in loco e controlli ex-post.

I controlli amministrativi verificano le dichiarazioni rese insieme alla domanda di aiuto/pagamento. Questo tipo di controlli si effettuano sul 100% delle domande e, di norma, comporta incroci tra formazioni di diverse banche dati, controlli sulla documentazione che accompagna la richiesta e altro. L’esecuzione dei controlli amministrativi viene effettuata tramite i sistemi informativi agricoli nazionali (SIAN), che scambiano e incrociano informazioni certificate con altre banche dati, quali il Registro delle Imprese e il Catasto Terreni.

Particolarmente rilevante, ai fini del controllo delle superfici, è il Sistema Informativo Geografico (GIS): esso contiene tutte le informazioni relative alle particelle agricole del territorio regionale, comprese dimensione della superficie utile e copertura vegetale.

Fanno parte dei controlli amministrativi le cosiddette “visite in situ” effettuate presso le aziende agricole che hanno richiesto i contributi. Le “visite in situ” possono essere diverse nel corso della vita di una domanda di contributo, ma almeno una, ai sensi delle disposizioni comunitarie, va effettuata prima del pagamento del saldo per tutte le domande delle Misure connesse ad investimenti al fine di verificarne l’effettiva realizzazione e la conformità al piano approvato con la concessione dell’aiuto.

I controlli in loco si caratterizzano per essere effettuati solo su un campione di domande e prevedono una visita presso l’azienda, con lo scopo di accertare la veridicità delle dichiarazioni, prima del pagamento dell’importo complessivo dell’aiuto.

I controlli ex post riguardano quelle Misure per le quali è previsto il mantenimento degli impegni per un periodo di 5 anni. Avvengono dopo il pagamento dell’intero contributo e si effettuano su un campione di domande, attraverso la visita in azienda.

CONTATTI

Area - Sistema dei Controlli e coordinamento interno
Via del Serafico, 107 – 00142 Roma