Sei in: Home \ agricoltura \ sala stampa \ dettaglio notizia

IL LAZIO AL VINITALY E AL SOL & AGRIFOOD (VERONA 15-18/04/2018) INGRESSO CANGRANDE – PADIGLIONE A

Vinitaly
13/04/2018 - Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, gli assessori all’ Agricoltura, Ambiente e Risorse Naturali, Enrica Onorati, e al Turismo e Pari Opportunità, Lorenza Bonaccorsi, con l’amministratore unico di Arsial, Antonio Rosati, hanno presentato, presso l’hub culturale regionale Moby Dick, il programma di partecipazione della Regione Lazio alla 52° edizione del Vinitaly, il Salone internazionale del vino e dei distillati, e al SOL & AGRIFOOD, Salone internazionale dell'agroalimentare di qualità, che si svolgeranno a Verona dal 15 al 18 aprile 2018.

Saranno presenti, come ogni anno in stage con Arsial, i ragazzi delle scuole alberghiere (Costaggini di Rieti, Scuola alberghiera di Viterbo, Vespucci di Roma, Celletti di Formia, San Benedetto di Cassino), che saranno coinvolti in un contest, a loro appositamente dedicato, “Il Territorio in tavola”, che premierà, con un buono-premio di 500 euro, la squadra che avrà saputo rappresentare e raccontare meglio il proprio territorio.

 Il programma di animazione sarà curato da Agro Camera, azienda speciale della Camera di Commercio di Roma, sviluppato in collaborazione con i Comuni, i Consorzi di tutela, i Gal, le Università, le associazioni di settore, e valorizzerà il tema della tradizione enogastronomica regionale in collegamento con l’anno internazionale del Cibo italiano nel mondo.

Un calendario ricchissimo che vedrà il coinvolgimento delle imprese, protagoniste fondamentali con le loro storie e i loro prodotti. Saranno 28 gli appuntamenti nel Padiglione Lazio e una ulteriore presentazione dedicata agli oli del SOL, presso la sala Mantegna di VeronaFiere, con un unico filo conduttore: la rivendicazione degli spunti di unicità laziale, luogo d’origine della tradizione e della cultura vitivinicola mondiale; culla della cultura gastronomica, con Roma città italiana con il più alto numero di chef stellati in Italia; podio nazionale per numero produzioni tipiche e tradizionali.

Saranno inoltre coinvolti chef di altissimo livello sia in attività dimostrative che come testimoni privilegiati del racconto dei vini e degli oli del Lazio interpretato dalle voci dei produttori, protagonisti anche sui canali social di Regione Lazio e Arsial.

Si comincerà domenica 15 aprile con i Fratelli Serva attenti interpreti della tradizione del territorio capaci di proiettare ingredienti ‘poveri’ alla ribalta mondiale, per proseguire lunedì 16 con Dino de Bellis dell’Enoteca regionale di Via Frattina. Martedì sarà invece protagonista Antonello Colonna, lo chef che forse più di ogni altro a livello internazionale interpreta l’essenza di Roma. E si chiuderà mercoledì con un cooking dedicato al Cammino del cibo: Roma e Lazio a food experience.

 

VINITALY

UN PADIGLIONE ESCLUSIVAMENTE DEDICATO AL LAZIO

La Regione e Arsial saranno come sempre presenti in Fiera come Sistema Lazio in un Padiglione esclusivo di 1.800 metri quadrati, all’interno del quale saranno ospitati 60 produttori provenienti da tutte le province laziali.

 

IL VIAGGIO IMMAGINIFICO NEL LAZIO

La scenografia del Padiglione, disegnata dalla romana Alessandra Carloni, narra il racconto di un viaggio onirico su una mongolfiera, di un viaggiatore che, con sguardo sognante, attraversa tutte le bellezze culturali, territoriali e storiche offerte dal Lazio. Si parte dalla città per eccellenza, Roma, la Capitale. Tutto viene visto con gli occhi del personaggio, entrando completamente nel suo sogno. Dalla città, il viaggio continua fino a scoprire i territori della Tuscia, i suoi filari, il litorale sullo sfondo, ma anche la campagna...le montagne e le colline. Tutto il viaggio, e la scoperta di queste bellezze, conducono infine a un elemento centrale: il vino, simbolo della bellezza, di convivialità e prodotto sempre più di eccellenza di questi territori. Il vino che fa viaggiare e percorrere la bellezza del paesaggio, dentro la sua storia, la sua cultura, la sua gente, le sue tradizioni.

 

I 60 PRODUTTORI PRESENTI AL VINITALY

  1. CANTINA VILLAFRANCA - RM
  2. CASATA MERGE’ - ROMA
  3. CASALE DEL GIGLIO - LT
  4. CANTINE SILVESTRI 1929 - RM
  5. VINICOLA SCHIAVELLA - RM
  6. PIETRA PINTA - LT
  7. CASTEL DE PAOLIS – RM
  8. CANTINA DI MONTEFIASCONE - VT
  9. TENUTA LA PAZZAGLIA - VT
  10. CANTINE LUPO - LT
  11. CANTINE CAPITANI - RM
  12. CANTINA LE MACCHIE - RI
  13. PILEUM VITIVINICOLA - FR
  14. TENUTA TRE CANCELLI - RM
  15. CASALE CENTO CORVI - RM
  16. CASALE MARCHESE – RM
  17. CANTINA CERVETERI - RM
  18. PROIETTI "TENUTA AL CAMPO" - RM
  19. CANTINA SANT' ANDREA - LT
  20. TENUTA COLFIORITO – RM (bio)
  21. AZIENDA MUSCARI TOMAJOLI - VT
  22. CASALE DELLA IORIA - FR
  23. MOTTURA SERGIO – VT (bio)
  24. VIGNE DEL PATRIMONIO - VT
  25. VINI GIOVANNI TERENZI - FR
  26. CORTE DEI PAPI - FR
  27. CASA DIVINA PROVVIDENZA - RM
  28. TENUTA SANT’ISIDORO - VT
  29. CANTINA DI MONTE PORZIO CATONE - RM
  30. CANTINE VOLPETTI - RM
  31. ANTICA CANTINA LEONARDI - VT
  32. VITICOLTORI DEI COLLI CIMINI - VT
  33. CANTINAMENA – RM (bio)
  34. CASALE MATTIA FRASCATI – RM (bio)
  35. MARCO CARPINETI – LT (bio)
  36. AGRICOLTURA CAPODARCO – RM (bio)
  37. MERUMALIA WINE RESORT – RM (bio)
  38. STEFANONI - VT
  39. PALLINI - RM
  40. FONTANA DI PAPA - RM
  41. FATTORIA MADONNA DELLE MACCHIE - VT
  42. DONNA CHIARA - RM
  43. AGRICOLA SANT’EUFEMIA – LT (bio)
  44. TENUTA RONCI DI NEPI - RM
  45. FAMIGLIA COTARELLA - VT
  46. CAPIZUCCHI - RM
  47. TENUTA SANTA LUCIA - RI
  48. CANTINA BACCO – RM (bio)
  49. TENUTA DI FIORANO – RM (bio)
  50. GIANGIROLAMI DONATO – LT (bio)
  51. CANTINA PAPALINO - VT
  52. MARTINO V - RM
  53. CANTINA VILLA GIANNA - LT
  54. VIGNETI IUCCI - FR
  55. LA FERRIERA - FR
  56. GOTTO D'ORO RM (bio)
  57. CINCINNATO LT (bio)
  58. VILLA SIMONE - RM
  59. L’AVVENTURA - RM
  60. CANTINA SOCIALE CESANESE DEL PIGLIO - FR 
SOL & AGRIFOOD

Il Lazio torna al Sol & Agrifood, con uno spazio espositivo di 63 metri quadrati e la partecipazione di 9 realtà produttive:
  1. Casale San Giorgio - LT
  2. Il Molino - VT
  3. Olio biologico Tamia - VT
  4. L'Avventura - FR
  5. Olivicola di Canino - VT
  6. Compagnia Alimentare - FR
  7. Frantoio Le Mole -  FR
  8. Silvi Sabina Sapori - RI
  9. Colli Etruschi - VT