Sei in: Home \ agricoltura \ sala stampa \ dettaglio notizia

EXCELLENCE FOOD INNOVATION – VI EDIZIONE


09/10/2018 - Avviso Pubblico “Excellence Food Innovation – VI edizione”

Invito alle imprese agroalimentari del Lazio a presentare domanda di partecipazione.

La Regione Lazio e Arsial, nel quadro delle attività di promozione e valorizzazione dei prodotti enogastronomici ed agro-alimentari laziali, organizzano la partecipazione alla manifestazione Excellence-Food Innovation – VI edizione, che si terrà presso l’Ex Dogana, Via dello Scalo di San Lorenzo 10, Roma, in programma dal 9 al 12 novembre 2018. L’evento rappresenterà un’occasione creativa e coinvolgente per mettere in contatto le aziende enogastronomiche laziali con il grande pubblico e con operatori del settore (chef, ristoratori, grande distribuzione e buyers), ed infatti ci sarà un’area dedicata specificatamente all’attività B2B. Particolarmente innovativa è anche la presenza di oltre 100 chef stellati che forniranno un notevole valore aggiunto ai prodotti presentati negli stand dedicati. E’ prevista, oltre all’attività di promozione, la possibilità di vendita dei prodotti presentati ed ogni azienda partecipante dovrà gestirla autonomamente attraverso un registratore di cassa o un libretto ricevute. Si comunica che la DIA e la SCIA saranno competenza diretta di Excellence.

Possono partecipare le imprese agroalimentari con sede operativa nel Lazio, che non sono in situazione di morosità nei confronti di Regione Lazio ed Arsial, in regola con le vigenti norme in materia fiscale, assistenziale e previdenziale.

Non è ammessa la partecipazione di distributori o grossisti.

La quota di partecipazione a carico della singola azienda è pari a € 300,00 + IVA al 22% per € 66,00, per un importo complessivo di € 366,00. Le aziende interessate sono invitate ad inviare la domanda di partecipazione compilando le schede che seguono, entro il 15 ottobre 2018, attraverso mail ape@arsial.it. Alla domanda va allegata la copia del bonifico effettuato per il versamento della quota di partecipazione. In caso di non ammissione, la quota sarà restituita.

Qualora intendessero partecipare aziende ricadenti nei comuni investiti dagli eventi sismici 2016/2017 (Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Poggio Bustone, Posta, Rieti e Rivodutri) le stesse saranno esentate dal versamento della quota di partecipazione, su disposizione del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.