Sei in: Home \ amministrazione trasparente \ amministrazione trasparente

Amministrazione trasparente

Con il Decreto legislativo n. 33 del 14 marzo 2013, tutte le pubbliche amministrazioni devono rendere ancora più trasparente la loro attività.

In questa sezione potete trovare i link a tutte le attività per le quali la Regione Lazio deve dare tempestiva pubblicazione.

La pagine sono in continuo aggiornamento e vengono implementate man mano che i dati, le informazioni e  i documenti vengono trasferiti dalle varie strutture regionali.

Responsabile della Prevenzione della Corruzione e Responsabile della Trasparenza:
Avv. Pompeo Savarino
E-mail: psavarino@regione.lazio.it 
Telefono: 0651688615 

Deliberazione di Giunta n. 555 del 27 settembre 2016 - Nomina Responsabile della Prevenzione della Corruzione e Responsabile della Trasparenza della Regione Lazio, ai sensi della legge 6 novembre 2012, n. 190.

I contenuti della sezione ‘Amministrazione trasparente’ relativi al Consiglio regionale, ivi compresi i  rendiconti dei gruppi consiliari, sono oggetto di pubblicazione sul sito istituzionale del Consiglio regionale stesso, in base all’articolo 24 dello Statuto della regione Lazio e all’Intesa sottoscritta in sede di Conferenza Unificata il 24 luglio 2013.

Area Anticorruzione link all'organigramma regionale

Forme di consultazione previste dal Piano Nazionale Anticorruzione
Avviso per le Organizzazioni portatrici di interessi collettivi

Al fine di realizzare le forme di consultazione previste dal Piano Nazionale Anticorruzione, nonché dalla delibera n. 75/2013 della CiVIT, si rende noto che, appena disponibile, verrà inviata, alle Organizzazioni portatrici di interessi collettivi che ne abbiano fatto preventiva richiesta, una prima bozza di revisione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione della Regione Lazio. Pertanto, le Organizzazioni portatrici di interessi collettivi che abbiano interesse ad offrire il proprio contributo nella forma di suggerimenti, segnalazioni o proposte, sono pregate di far richiesta di essere ammesse alla consultazione, inviando i propri dati (denominazione, oggetto della propria attività, indirizzo della sede, indirizzo e-mail, recapito telefonico, nomi dei vertici e dei propri rappresentanti), utilizzando il seguente form di accreditamento entro il 18 gennaio 2017.

I dati personali pubblicati sul sito sono “riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e d. lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali”.

Ultima modifica: 30/12/2016