Sei in: Home \ amministrazione trasparente \ pagamenti dell'amministrazione \ indicatore di tempestività dei pagamenti (art. 33 - d.lgs. 33/2013)

Indicatore di tempestività dei pagamenti (art. 33 - d.lgs. 33/2013)

Il DPCM 22 settembre 2014 riguardante la ”definizione degli schemi e delle modalità per la pubblicazione su internet dei dati relativi alle entrate e alla spesa dei bilanci preventivi e consuntivi e dell'indicatore annuale di tempestività dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni, ai sensi degli articoli 29 e 33 del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33,” ha definito le modalità di pubblicazione dell’indicatore annuale di tempestività dei pagamenti relativo all’acquisto di beni, servizi, prestazioni professionali e forniture (transazioni commerciali).

Se l’indicatore risulta negativo, significa che le fatture sono state pagate in media prima della scadenza delle stesse, mentre nel caso in cui l’indicatore risulta positivo, significa che le fatture sono state pagate in media dopo la scadenza delle stesse.

Nel calcolo, sono stati considerati i giorni da calendario, compresi i festivi.

Indicatore di tempestività dei pagamenti centralizzati regionali, ambito sanitario, ex DPCM 22/09/2014

Ammontare complessivo dei debiti commerciali 2017 
(dati aggiornati al 31/12/2017)
formato .ods formato .pdf
Ammontare complessivo dei debiti commerciali 2016 
(dati aggiornati al 31/12/2016)
formato .ods  formato .pdf

Ultima modifica: 31/01/2018