Sei in: Home \ amministrazione trasparente \ prevenzione della corruzione \ prevenzione della corruzione

Prevenzione della Corruzione

Responsabile della Prevenzione della Corruzione e Responsabile della Trasparenza: Avv. Pompeo Savarino
E-mail: psavarino@regione.lazio.it Telefono: 0651688615 

Area Anticorruzione link all'organigramma regionale

Forme di consultazione previste dal Piano Nazionale Anticorruzione

Avviso per le Organizzazioni portatrici di interessi collettivi

Al fine di realizzare le forme di consultazione previste dal Piano Nazionale Anticorruzione, nonché dalla delibera n. 75/2013 della CiVIT, si rende noto che, appena disponibile, verrà inviata, alle Organizzazioni portatrici di interessi collettivi che ne abbiano fatto preventiva richiesta, una prima bozza di revisione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione della Regione Lazio. Pertanto, le Organizzazioni portatrici di interessi collettivi che abbiano interesse ad offrire il proprio contributo nella forma di suggerimenti, segnalazioni o proposte, sono pregate di far richiesta di essere ammesse alla consultazione, inviando i propri dati (denominazione, oggetto della propria attività, indirizzo della sede, indirizzo e-mail, recapito telefonico, nomi dei vertici e dei propri rappresentanti), utilizzando il seguente form di accreditamento entro il 19 gennaio 2018.

PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2017-2019 della Giunta Regione Lazio

Il Piano Triennale di prevenzione della Corruzione è stato apprivato con DGR n. 58 del 14/02/2017 e modificato con DGR n. 455 del 25/07/2017

Il Piano Triennale di prevenzione della Corruzione ha come finalità di:

- fornire la valutazione del livello di esposizione degli uffici a rischio di corruzione e di stabilire gli interventi organizzativi volti a prevenire detto rischio;
- definire procedure appropriate per selezionare e formare i dipendenti addetti a settori particolarmente esposti alla corruzione;
- prevenire con tali strumenti l’illegalità, cioè l’esercizio delle potestà pubbliche diretto al conseguimento di un fine diverso o estraneo a quello previsto dall’ordinamento. I PTPC 2014-2016 e 2015-2017 e gli atti ad essi collegati sono pubblicati nella sezione "allegati".

Relazione sui risultati dell'attività

Relazione sui risultati dell’attività svolta ai sensi dall’art. 1, comma 14, della legge 190/2012.

Relazione annuale 2016 - Scheda ANAC (16/01/2017)

Relazione annuale al Presidente 2015 (10/12/2015)
Allegati (parte prima)
Allegati (parte seconda)
Relazione annuale 2015 - Scheda ANAC (15/01/2016)

Relazione annuale al Presidente 2014 (16/12/2014)
Relazione annuale 2014 - Scheda ANAC (23/12/2014)

Relazione annuale al Presidente 2013
Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3

Programmazione triennale del fabbisogno del personale della Giunta regionale del Lazio 2014-2016

Accertamenti violazione disposizioni D.Lgs. 39/2013 (06/08/2015)

Precisazioni accertamenti violazione disposizioni D.Lgs. 39/2013 - Fasciolo 992/2015 (26/09/2015)

Fascicolo n. 992/2015 - Nomina del Sig. Giovanni Agresti a Commissario straordinario dell'IPAB SS. Annunziata. Segnalazione profili d'inconferibilità ed eventuali profili di incompatibilità, ai sensi del D.Lgs. n. 39/2013. Delibera n. 67 del 23 settembre 2015 (28/09/2015)

Delibera n. 67 del 23 settembre 2015 - Criteri e modalità di applicazione della sanzione di cui al comma 2 dell'art. 18 del d.lgs. n. 39 del 2013, a seguito di nomina del Commissario straordinario dell'IPAB SS. Annunziata - Fascicolo UVMAC/992/2015 (28/09/2015)

Determina n. F00001 del 12 ottobre 2015 e relazione istruttoria - Vigilanza sul rispetto delle disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità ai sensi dell’art. 15, comma 1, del Decreto Legislativo n. 39/2013 – accertamento a seguito di Delibera ANAC n. 67 del 23 settembre 2015 - trasmessa ad ANAC in data 12/10/2015 (13/10/2015)

Determinazione n. F00002 del 29/10/2015 - Vigilanza sul rispetto delle disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità ai sensi dell'art. 15 comma 1, del D.Lgs. n. 39/2013 - accertamento della mendacità della dichiarazione resa a seguito di delibera ANAC n. 67 del 23 settembre 2015 (30/10/2015)

 

Ultima modifica: 09/01/2018