Sei in: Home \ sviluppo economico \ validazione in deroga d.p.i. e mascherine chirurgiche

Validazione in deroga D.P.I. e mascherine chirurgiche

mascherine
L'art.15 del D.L. 18/2020 (convertito nella L.27/2020) detta "disposizioni straordinarie per la produzione di mascherine chirurgiche e dispositivi di protezione individuale" in deroga alle vigenti normative.

La norma prevede che i produttori possono rivolgere istanza, rispettivamente, all'Istituto Superiore di Sanità (per le mascherine chirurgiche) e all'INAIL (per i DPI) per la validazione e successiva commercializzazione della relativa merce.

L'art.66bis del D.L. 34/2020 (convertito nella L.77/2020) ha semplificato i procedimenti in materia di importazione di tali prodotti, attribuendo la relativa competenza alle Regioni.

Pertanto le imprese con domicilio fiscale nella Regione Lazio o che comunque svolgano le operazioni di importazione in scali del territorio laziale, possono presentare apposita istanza alla Regione che, con determinazione n. G01571 del 16 febbraio 2021 ha approvato la relativa modulistica attenendosi ai criteri elaborati dai Comitati tecnici previsti dalla citata normativa statale.

Le domande verranno valutate, dal punto di vista formale, da una segreteria amministrativa incardinata nella Direzione Regionale per lo Sviluppo economico e le Attività produttive ed esaminate, nel merito, dalla Commissione tecnica nominata con Decreto dirigenziale 19 marzo 2021 n. G03056.

I modelli di domanda sono riportati di seguito, unitamente alla normativa di interesse:

- Domanda mascherine

- Domanda DPI

CONTATTI:

Direzione Regionale per lo Sviluppo Economico e Attività produttive

  • Coordinatore segreteria amministrativa: Avv. Daria Luciani – tel.06/51683672 - email:daluciani@regione.lazio.it
  • Segretari: D.ssa Modestina Di Sabato, D.ssa Paola Proietti, Dr. Gennaro De Luca – tel.06/51683726 - 5668