Sei in: Home \ sviluppo economico \ sala stampa \ dettaglio notizia

INAUGURATA A OSTIA RESIDENZA UNIVERSITARIA DI ROMA TRE INTITOLATA A GIULIO REGENI

Residenza universitaria Giulio Regeni
01/02/2018 - Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il vicepresidente con delega all’Università, Massimiliano Smeriglio e il rettore dell’Università Roma Tre, Luca Pietromarchi hanno inaugurato oggi, nell’edificio annesso all’ex Enalc Hotel, la nuova residenza universitaria di Laziodisu a Ostia.

Lo studentato prende il nome di Giulio Regeni, il ricercatore italiano sequestrato e ucciso in Egitto nel gennaio 2016. La scelta dell’intitolazione della residenza a Giulio Regeni è nata da una consultazione tra i ragazzi delle scuole di Ostia.

Presenti all’inaugurazione delegazioni di tutte le scuole superiori del X municipio: Democrito, Toscanelli, Enriques, Anco Marzio, Labriola, Verne, Faraday e Carlo Urbani per un totale di circa 130 ragazzi. All'iniziativa hanno poi partecipato anche l'assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani, e quello al Lavoro, Lucia Valente, il presidente del Municipio X, Giuliana Di Pillo, e Riccardo Nouri di Amnesty International.

All’interno della struttura, dove sono disponibili 50 posti letto, oltre alle aule studio, sono state allestite tre cucine, messe a disposizione degli studenti.

A inizio gennaio Regione Lazio, Università degli Studi Roma Tre e Miur avevano già presentato il progetto del nuovo corso di laurea dell’Università Roma Tre in Ingegneria delle tecnologie per il mare e del Polo universitario di Ostia.

Il progetto di corso, primo in Italia, partirà con l’anno accademico 2018/19, si svolgerà in collaborazione con il Cnr (Consiglio Nazionale delle Ricerche), l’Asi (Agenzia Spaziale Italiana) e l’Insean (Istituto Nazionale per Studi ed Esperienze di Architettura Navale). È previsto un investimento da 8,1 milioni di euro per la realizzazione di un vero e proprio campus universitario comprensivo di strutture e servizi per gli studenti.