Sei in: Home \ sviluppo economico \ sala stampa \ dettaglio notizia

SELEZIONE DI IMPRESE LAZIALI DELLA MODA PER MATRIMONIO PER LA PARTECIPAZIONE A “ROME BRIDAL WEEK 2018”

Rome Bridal Week

Alla Fiera di Roma dal 24 al 26 marzo 2018

21/02/2018 - Dal 24 al 26 marzo prossimi si terrà presso la Fiera di Roma la Rome Bridal Week, manifestazione dedicata agli operatori del settore moda per matrimonio.

La Regione Lazio (attraverso Lazio Innova) Unioncamere Lazio e la CCIAA di Roma stanno definendo la partecipazione alla manifestazione con l’organizzazione di uno spazio espositivo che ospiterà aziende del settore, rappresentative delle migliori produzioni del Lazio.

L’iniziativa, per quanto riguarda la Regione, è rivolta alle imprese con stabilimento di produzione nel Lazio regolarmente iscritte nelle Camere di Commercio del Lazio.

Gli spazi espositivi saranno così ripartiti: 8 stand di 25 mq saranno riservati alle aziende produttrici di abiti da cerimonia e 8 stand di 15 mq saranno dedicati alle aziende produttrici di accessori.

La selezione delle domande avverrà a insindacabile giudizio di un Comitato tecnico composto dagli organizzatori fieristici e sulla base dell’ordine di arrivo delle domande. Verrà comunque data priorità alle aziende produttrici del settore avente la propria sede nei Comuni del Cratere Sismico: Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Poggio Bustone, Posta, Rieti e Rivodutri.

L’affitto dello spazio espositivo preallestito è gratuito, mentre rimangono a carico delle imprese il pagamento della quota di iscrizione pari ad € 250,00 (più Iva), nonché ogni ulteriore servizio extra che sarà quotato sulla base del listino prezzi. Le aziende colpite dal terremoto dei Comuni sopra indicati sono esentate dal pagamento della quota di iscrizione.

Tutte le aziende che prenderanno parte all’iniziativa potranno partecipare a una sfilata collettiva della Regione Lazio secondo le modalità che saranno definite dagli organizzatori fieristici. L’iniziativa vedrà inoltre il coinvolgimento di maker del settore tessile e start up “fashion tech che incontreranno le imprese partecipanti prima, durante e dopo la manifestazione al fine di creare contaminazioni e sinergie tra gli operatori tradizionali e gli artigiani digitali. In base alle collaborazioni e alle sinergie sviluppate potrà essere organizzata la partecipazione congiunta alla sfilata collettiva, dando vita alla prima iniziativa italiana di “smart bridal dress.

Le aziende interessate a partecipare dovranno compilare, entro le ore 12.00 del 7 marzo, la scheda di iscrizione disponibile a questo indirizzo: http://www.laziointernational.it/polls.asp?p=176.

Per ulteriori informazioni clicca qui.