Sei in: Home \ sviluppo economico \ sala stampa \ dettaglio notizia

MIDA FIRENZE 2019, LA REGIONE LAZIO SELEZIONA UNA COLLETTIVA DI 20 AZIENDE ARTIGIANE

MIDA 2019

Firenze, Fortezza da Basso, dal 24 aprile al 1° maggio prossimi

27/03/2019 - È in arrivo l’83ma edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato, che si svolgerà a Firenze dal 24 aprile al 1° maggio, alla Fortezza da Basso, uno degli appuntamenti più importanti a livello internazionale per il settore.

In questa occasione, la Regione Lazio organizza uno spazio espositivo di 200 mq che ospiterà 20 aziende artigiane rappresentative delle migliori produzioni del Lazio, delle tradizioni e della cultura del territorio che abbiano nei loro programmi di sviluppo, l’intenzione di innovare e internazionalizzarsi.

Alcune delle aziende che saranno selezionate saranno ospitate all’interno del Padiglione “Spadolini”, tradizionalmente dedicato ai progetti provenienti da diversi territori/regioni dell’Italia e del mondo, mentre altre saranno collocate nello spazio denominato “VisonArt”, dedicato all'artigianato di innovazione, di design e di ricerca. Quest’area propone, attraverso una formula espositiva raffinata e ricca di suggestioni, oggetti di qualità e dalla forte componente creativa.

Tre dei venti posti saranno dedicati ad aziende artigiane con sede in uno dei 15 Comuni del Createre Sismico (Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Castel Sant’Angelo, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Poggio Bustone, Posta, Rieti e Rivodutri); nella selezione verrà data priorità alle imprese danneggiate dal terremoto, che saranno esentate dal pagamento del contributo.

La selezione delle aziende artigiane avverrà tenendo conto dei seguenti aspetti: alto livello qualitativo dei prodotti e dell’artigianalità; innovazione di prodotto e/o di processo; Regolarità nei controlli effettuati presso l’Rna (Registro Nazionale Aiuti di Stato). Ogni azienda avrà a disposizione uno stand di 10 mq.

Le spese di partecipazione sono così suddivise:
  1. a carico della Regione Lazio l’acquisizione dell’area espositiva, l’allestimento base e le eventuali attività di promozione collegate all’evento;
  2. a carico delle aziende selezionate la quota di partecipazione di € 250 (Iva inclusa) che dovranno essere versate direttamente all’organizzatore fieristico;
  3. le spese di trasporto del campionario e quanto altro non espressamente specificato al punto 1 saranno di competenza delle aziende partecipanti;
  4. eventuali attrezzature supplementari (come ad esempio arredi, allacci elettrici specifici, luci supplementari ecc.) dovranno essere richieste direttamente a Firenze Fiera SpA, attraverso la modulistica da loro indicata e i costi saranno a carico dell’azienda richiedente.
Le domande di partecipazione verranno valutate da un Comitato tecnico composto dagli organizzatori fieristici.