Sei in: Home \ sviluppo economico \ sala stampa \ dettaglio notizia

UN MILIONE DI EURO PER LE IMPRESE FEMMINILI. MANZELLA: "OCCASIONE PER INNOVARE"

Un milione di euro per sostenere investimenti in nuove tecnologie e soluzioni digitali. Il bando rivolto alle libere professioniste, alle imprese già costituite e a quelle costituende.

07/08/2019 - Nel Lazio le imprese femminili sono 145.156, circa il 22% del totale. In Italia siamo al secondo posto, dopo la Regione Lombardia, e da anni investiamo in questo ambito. Con il bando “Innovazione Sostantivo Femminile”, la Regione si propone di continuare la sua azione a favore delle imprese “al femminile”, spingendole verso una maggiore innovazione.

Il bando – con una dotazione di 1 milione di euro di risorse POR FESR 2014-2020 - sostiene investimenti, fino ad un massimo di 40 mila euro, in nuove tecnologie e soluzioni digitali, come macchine a controllo numerico, realtà aumentata, stampa 3D, per favorire percorsi di innovazione nei processi produttivi, nel marketing e nella comunicazione, nella sicurezza dei luoghi di lavoro, nell’organizzazione aziendale.

Il bando è rivolto alle libere professioniste, alle imprese “al femminile” costituende e già costituite che potranno presentare i loro progetti a partire dal 10 settembre.

“Sono convinto aiuterà le donne che vogliono avviare un’attività imprenditoriale e quelle che già guidano un'impresa ad essere sempre più competitive e l'economia del Lazio ad essere ancora più plurale, aperta, moderna. E questo bando va nella direzione giusta”. Così Gian Paolo Manzella, Assessore allo Sviluppo economico della Regione Lazio.