Sei in: Home \ autonomie locali \ elezioni regionali 2013 \ avvertenza n.2 sull' incandidabilitā alle cariche elettive regionali

Avvertenza n.2 sull' incandidabilitā alle cariche elettive regionali

Elezioni regionali 2013

Istruzioni integrative per la presentazione e l'ammissione delle candidature

AVVERTENZA n. 2

Sulla G.U. n. 3 del 4 gennaio 2013 č stato pubblicato il Decreto legislativo 31 dicembre 2012, n. 235, recante il Testo Unico delle disposizioni in materia di incandidabilitā e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi.

La disciplina sull' incandidabilitā alle cariche elettive regionali č ora, pertanto, contenuta negli artt. 7, 8 e 9 del Capo III del citato decreto legislativo, con conseguente abrogazione delle disposizioni in materia contenute nell'art. 15 della legge 19 marzo 1990, n. 55 e dell'art. 9, ottavo comma , n. 2, quarto periodo, della legge 17 febbraio 1968, n. 108.

In particolare, l'art. 9 del D. lgs n. 235/2012 dispone che in occasione della presentazione delle liste dei candidati per le elezioni del presidente della regione e dei consiglieri regionali, oltre alla documentazione prevista dall'articolo 9 della L. 108/1968, e dall'articolo 1, commi 3 e 8, della legge 23 febbraio 1995, n. 43, o prevista dalle relative disposizioni delle leggi elettorali regionali, ciascun candidato rende, unitamente alla dichiarazione di accettazione della candidatura, una dichiarazione sostitutiva, ai sensi dell'articolo 46 del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, e successive modificazioni, attestante l'insussistenza delle cause di incandidabilitā di cui all'articolo 7 del medesimo decreto legislativo.

Si evidenzia che la mancanza di tale dichiarazione sostitutiva comporta la cancellazione dalle liste dei nomi dei relativi candidati, da parte degli uffici preposti all'esame delle liste stesse.

In conformitā a quanto previsto dall'art. 9 del D.lgs. 235/2012, sono stati, pertanto, adeguati i seguenti modelli di "DICHIARAZIONE DI ACCETTAZIONE DI CANDIDATURA", che sostituiscono quelli riportati nella pubblicazione "Elezioni regionali 2013 - Istruzioni integrative per la presentazione e l'ammissione delle candidature", rispettivamente alle pagine 27, 28 e 43: Si rappresenta, comunque, che laddove la dichiarazione di accettazione di candidatura sia stata giā formalizzata sulla base dei precedenti modelli pubblicati, la dichiarazione sostitutiva richiesta dall'art. 9 del D. lgs. 235/2012 deve essere resa con atto separato, da unire alla dichiarazione di accettazione stessa. Si riporta di seguito un modello di dichiarazione sostitutiva.