Sei in: Home \ bilancio e programmazione \ sistema dei conti pubblici territoriali

SISTEMA DEI CONTI PUBBLICI TERRITORIALI

Il Sistema dei Conti Pubblici Territoriali (CPT), composto da una Unità Tecnica Centrale (UTC) e una Rete di 21 strutture (Nuclei regionali) opera come strumento di monitoraggio delle risorse pubbliche che affluiscono in ciascun territorio regionale. Tale sistema, dunque, rappresenta un supporto fondamentale alla programmazione delle risorse finanziarie. Attraverso le attività dei Nuclei regionali, il Sistema CPT rileva ed elabora i Conti consolidati regionali, acquisiti tramite il processo contabile di consolidamento.

L’art. 119 della Costituzione, riconoscendo alle Regioni l’autonomia finanziaria di entrata e di spesa, rileva l’importanza per l’ente territoriale della conoscenza di un conto consolidato, ai fini della programmazione delle risorse pubbliche regionali.

I dati di entrata e di spesa rilevati vengono riprodotti per categorie economiche; i dati di spesa sono distinti in funzione della finalità perseguita con la loro assegnazione (sono stati individuati 29 settori). I dati e le informazioni del progetto (banca dati Open CPT), a partire dal 2004, è parte integrante del Sistema statistico nazionale – SISTAN.

Le Regioni, partendo da una attenta analisi della base dati CPT, attraverso la ricostruzione dei flussi di spesa e di entrata a livello regionale, definiscono i conti consolidati regionali del settore pubblico allargato.

Tale lavoro di costruzione dei conti consolidati regionali viene illustrato dalle Regioni attraverso la redazione di una serie di monografie.

A seguito della revisione della delibera n. 19/2008, avvenuta il 4 maggio 2017, i Nuclei regionali CPT sono costituiti da personale delle singole amministrazioni regionali, ovvero degli organismi strumentali regionali. I componenti, il Responsabile, il Referente, nonché i soggetti individuati per l’Assistenza tecnica del Nucleo regionale CPT sono nominati con atto del Presidente della Regione o della Giunta regionale, ovvero dal Segretario regionale della Giunta, oppure di altra figura dirigenziale di vertice, competente in relazione alle soluzioni organizzative interne.

In considerazione della complessità delle funzioni attribuite, i Nuclei regionali CPT esprimono adeguati livelli di competenza tecnica e operativa di carattere economico-finanziario e statistico, al fine di poter svolgere funzioni tecniche a forte contenuto di specializzazione.

Tenuto conto del complesso delle attività svolte e della disponibilità di risorse di Assistenza Tecnica, è prevista da parte dei Nuclei regionali CPT la possibilità di avvalersi di supporti esterni e di collaborazioni specialistiche adeguate.