Sei in: Home \ bilancio e programmazione \ sala stampa \ dettaglio notizia

BILANCIO: S&P CONFERMA RATING “BBB-” E OUTLOOK STABILE

Standard and Poor

Nel report che riguarda la Regione Lazio, l’agenzia americana evidenzia il forte sostegno ricevuto dal governo centrale in termini di liquidità che ha consentito di abbassare l’alto livello del disavanzo regionale e migliorare le performance economiche. S&P fa notare anche il buon controllo della spesa da parte della macchina amministrativa che ha permesso di rispettare il pareggio di bilancio già a partire dal 2015 

29/04/2017 - Pubblico il nuovo rapporto dell’agenzia di rating Standard & Poor’s: confermato il rating per la Regione Lazio fissato a “BBB-” e l’outlook “stabile”, in linea con l’ultimo giudizio sul debito sovrano dell’Italia. Nel report che riguarda la Regione Lazio, l’agenzia americana evidenzia il forte sostegno ricevuto dal governo centrale in termini di liquidità che ha consentito di abbassare l’alto livello del disavanzo regionale e migliorare le performance economiche. S&P fa notare anche il buon controllo della spesa da parte della macchina amministrativa che ha permesso di rispettare il pareggio di bilancio già a partire dal 2015.

Le prospettive sul rating per i prossimi mesi restano “stabili” a supporto della continuità delle misure e strategie economiche messe in campo dall’amministrazione per compensare l’indebitamento finanziario.

“La conferma di Standard & Poor’s sui conti in ordine è un’altra buona notizia per il Lazio – ha dichiarato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – Sembrava impossibile, ce l'abbiamo fatta.”

“Il giudizio di Standard & Poor’s è un’ulteriore conferma dell’efficacia della buona gestione finanziaria di questa amministrazione regionale – ha detto l’assessore alle Politiche del Bilancio, Patrimonio e Demanio, Alessandra Sartore – Dal rischio d’insolvenza finanziaria certificato dalla Corte dei Conti nel 2012 ai giudizi degli ultimi anni da parte di autorevoli agenzie internazionali, che allineano il rating regionale a quello della Repubblica Italiana con prospettive di continuo miglioramento. La cura drastica che abbiamo adottato per il contenimento della spesa e l’abbattimento del debito ha funzionato”.