Sei in: Home \ centrale acquisti \ sala stampa \ dettaglio notizia

LA NUOVA PIATTAFORMA DI E-PROCUREMENT DELLA REGIONE LAZIO

Uno strumento per gestire in maniera completamente elettronica le procedure di gara attraverso lo scambio telematico di informazioni e documenti fra la Pubblica Amministrazione e le Imprese: è la nuova piattaforma di e-procurement della Regione Lazio

04/08/2016 - Un ulteriore elemento introdotto dalla Direzione Centrale Acquisti per la razionalizzazione ed l’innovazione delle procedure di acquisto di beni e servizi.

Comporterà benefici sia in termini di trasparenza che di efficienza.

Come funziona?

Tutti gli scambi e le transazioni sono tracciate dalla piattaforma e registrate assicurando la massima trasparenza delle operazioni di gara. Inoltre, l’utilizzo dell’e-procurement, oltre a comportare importanti sgravi procedurali per le Amministrazioni, semplifica notevolmente la partecipazione delle Imprese alle gare pubbliche, evitando i costi di spedizione e rendendo l’intero processo più immediato e fruibile.

L’utilizzo delle procedure informatizzate di gara produce impatti positivi anche sotto il profilo ambientale, perché riduce l’utilizzo di carta ed evita di generare l’anidride carbonica legata alla spedizione delle offerte.

La Direzione Centrale Acquisti gestirà in maniera informatizzata tutte le procedure di gara e, in particolare, ha già pubblicato quattro importanti iniziative relative alla fornitura di vaccini, al servizio di Tesoreria per le Aziende Sanitarie, all’acquisizione di attrezzature sportive per gli istituti scolastici secondari di secondo grado della Regione, al servizio ReCUP.

A breve la piattaforma verrà messa a disposizione anche di tutte le Direzioni ed Enti Regionali e delle Aziende Sanitarie, che potranno utilizzare il sistema per lo svolgimento delle proprie procedure di gara.