Sei in: Home \ cultura \ valorizzazione del patrimonio culturale

VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE

La Regione promuove la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale e  la programmazione e la realizzazione di modelli di valorizzazione e fruizione sistemica delle risorse culturali, ambientali e turistiche presenti sul territorio regionale, dedicando specifica attenzione al tema della sostenibilità economica e gestionale.

In quest’ottica sono attuate leggi regionali di settore relative alla valorizzazione di beni o di aree di particolare pregio culturale, anche attraverso interventi strutturali di recupero e manutenzione dei beni, con particolare riferimento a specifici ambiti di intervento.

Gli Etruschi nel Lazio, le ville e i palazzi storici, le vie storiche del Lazio, gli itinerari sono solo alcune delle chiavi di lettura della Regione che permettono di pianificare una politica di intervento, gestione e promozione del territorio.

Particolare attenzione è stata rivolta ai 4 siti UNESCO del Lazio, sui quali interventi differenti sono stati effettuati – e sono in corso di attuazione – nell’ambito del programma all’Attività II.5 del POR FESR 2007-2013 (tanto a Tivoli che a Cerveteri e Tarquinia), oltre ad essere stati oggetto di normativa specifica con la L.R. n.14 del 8 novembre 2004

Altro importante intervento da parte della Regione è stato il recupero - tutt’ora in corso - dell’edificio ex Gil di Luigi Moretti a Roma, nel quartiere Trastevere, considerato una delle più importanti opere architettoniche moderne della capitale.

L’edificio è stato oggetto di interventi mirati al restauro architettonico conservativo.