Sei in: Home \ cultura \ promozione della lettura ed editoria

PROMOZIONE DELLA LETTURA ED EDITORIA

La Regione Lazio è stata tra le prime regioni a dotarsi di una legge specifica per la  promozione della lettura e  il sostegno e la valorizzazione dell’intera filiera del libro, riconoscendo nella vivace produzione editoriale del Lazio, con 328 case editrici (circa il 17% del totale nazionale), uno strumento indispensabile per la circolazione delle idee, la crescita culturale e sociale dei cittadini, la salvaguardia della diversità culturale.

Attraverso la legge regionale n. 16/2008, la Regione attua annualmente un programma di interventi che coinvolge biblioteche, scuole, associazioni culturali, imprese editoriali ed enti locali finalizzato all’aumento dell’offerta culturale e allo sviluppo economico del settore. Negli ultimi anni i finanziamenti, regolati attraverso  avvisi pubblici, come IO LEGGO, hanno sostenuto più di 100 iniziative  di promozione, coinvolgendo anche  piccole e medie imprese della filiera del libro.

La Regione Lazio partecipa con un proprio spazio espositivo e un articolato programma di iniziative ai principali Saloni dell’editoria, tra i quali Più libri Più liberi che si svolge a Roma e Salone Internazionale del Libro  di Torino.

Nel territorio  regionale  promuove alcuni appuntamenti dedicati alla promozione della lettura e della scrittura come il Festival della lettura ad alta voce in programma nei prossimi mesi e Nati per leggere, progetto nazionale di promozione della lettura rivolto ai bambini.

NORMATIVA

CONTATTI

Area Servizi Culturali, promozione della lettura e Osservatorio della cultura