Città di fondazione

Città di Fondazione come luoghi del contemporaneo

Le Città di fondazione, ovvero Latina, Sabaudia, Pontinia, Aprilia, Pomezia, Colleferro, Guidonia, sono i centri urbani fondati negli anni Trenta del Novecento. Esse hanno caratteristiche peculiari: sono state progettate secondo le più aggiornate teorie urbanistiche dell’epoca e riflettono molte delle sperimentazioni architettoniche del primo Novecento. È un patrimonio diffuso e originale, che caratterizza la nostra Regione.

Una specifica legge regionale , la n. 27 del 2001 riconosce l’importanza di questi centri e promuove interventi per la valorizzazione e la conoscenza  dello specifico  patrimonio storico e architettonico.

Inoltre nell’ambito dell’ Azioni Cardine “Sistemi di valorizzazione del patrimonio culturale in aree di attrazione” la Regione ha promosso  un’attività di valorizzazione sistemica attraverso una serie di iniziative. Tra queste: un avviso rivolto ai Comuni Città di fondazione per il finanziamento di interventi di riqualificazione di spazi e luoghi dell’architettura razionalista destinati ad attività ed eventi culturali e ricreativi, ed una serie di iniziative di animazione territoriale rivolte alla progettazione creativa, come volano di sviluppo per la contemporaneità, promosse in collaborazione con BIC Lazio SpA.

Vai alle notizie:

2,4 MILIONI DI EURO PER VALORIZZARE LE CITTA’ DI FONDAZIONE

NUOVO AVVISO PUBBLICO PER LE CITTÀ DI FONDAZIONE: 100MILA EURO PER LA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

VALORIZZAZIONE, 13 PROGETTI DI ATTIVITA' CULTURALI PER CITTA' DI FONDAZIONE

NORMATIVA