Sei in: Home \ cultura \ bandi e avvisi \ dettaglio

Avviso Pubblico - Determinazione - numero G08875 del 01/07/2019

L.R. n. 42/1997, "Norme in materia di beni e servizi culturali del Lazio" e successive modifiche. Approvazione dell'Avviso pubblico per l'assegnazione dei contributi per Musei, Biblioteche di enti locali e di interesse locale e per gli Archivi storici di enti locali. Piano annuale 2019. Importo di € 616.000,00, esercizio finanziario 2019, Capitolo G21915



AVVISO PROROGA TERMINI E CHIARIMENTI

A seguito della pubblicazione delle graduatorie relative all'Avviso pubblico in oggetto con determinazione n. G14791 del 29 ottobre 2019 si comunica quanto segue:

1) Il termine indicato nell'Articolo 13 dell'Avviso del 30 novembre 2019 è prorogato al 31 dicembre 2019. In particolare, entro tale data dovranno essere assunte le obbligazioni di pagamento (determinazioni di liquidazione per gli enti pubblici) nei confronti dei creditori. La relativa rendicontazione può invece essere inviata entro il termine ultimo del 29 febbraio 2020. Tuttavia, qualora inviata entro il 20 dicembre, ciò permetterà di emettere il provvedimento di saldo del 20% (o importo minore) entro il corrente anno ed evitare l'allungamento della procedura di liquidazione di circa quattro mesi.

2) Il contributo concesso ai beneficiari in base al meccanismo previsto dall'Avviso pubblico e alla relativa graduatoria, così come indicato nella determinazione sopra ricordata, costituisce il 90% del costo complessivo delle attività previste; il restante 10% - o somma superiore - è pertanto a carico del beneficiario. I beneficiari potranno pertanto rimodulare le attività previste nella scheda di bilancio inviata in base al contributo assegnato, ferme restando le tipologie di spesa previste. Se ad esempio avranno ottenuto un contributo di € 3.600 (90%) dovranno aggiungere almeno  l'importo di € 400 (10%) rispetto al costo totale complessivo di € 4.000 (100%).

3) Per ottenere l'erogazione del primo 80% i beneficiari devono inviare, come previsto nell'Articolo 14 dell'Avviso, il progetto definitivo (necessario soprattutto nel caso di rideterminazione del costo complessivo dell'intervento) che illustri le attività che si andranno a realizzare con l'individuazione dettagliata dei costi. Per i soggetti privati è necessario inviare anche l'atto d'obbligo redatto sugli schemi pubblicati nel Piano triennale 2019-2021 della L.R. n. 42/97 (Delibera del Consiglio Regionale n. 3 del 03/05/2019) alle pagien 56 (Biblioteche di interesse locale) e 57 (musei di interesse locale).

4) Per il saldo dovranno inviare la documentazione degli affidamenti (determinazioni o lettere di incarico), una relazione sulle attività realizzate e un quadro economico consuntivo delle spese effettuate, comprensivo della quota del beneficiario, con riserva di di trasmissione successiva delle effettive liquidazioni per cassa.

Si coglie l'occasione per comunicare che lo scorso 30 ottobre il Consiglio regionale ha approvato la nuova legge “Norme in materia di Servizi Culturali Regionali e disposizioni in materia di Valorizzazione Culturale”, ancora non pubblicata, che sostituirà la L.R. n. 42/1997 e verrà implementata con appositi regolamenti per i vari servizi culturali e loro sistemi. Nel frattempo restano in vigore i requisiti previsti dal Piano triennale per biblioteche, musei e sistemi, che saranno quelli richiesti nella prossima procedura di accreditamento. Per ciò che riguarda gli archivi, avendo la nuova legge istituita anche l'Organizzazione Archivistica Regionale (O.A.R.) precedentemente non esistente, i requisiti saranno invece resi noti successivamente.

Scadenza: 01/08/2019 Alle ore: 23:59