Sei in: Home \ cultura \ in evidenza dettaglio

POR FESR - L'impresa fa cultura/atelier

L’Avviso  “L’impresa fa cultura”, del valore complessivo di € 6.835.000, è riservato alle micro, piccole e medie imprese (PMI) per progetti in grado di promuovere i luoghi della cultura del Lazio attraverso l’uso di nuove tecnologie.

Scommettendo sulle potenzialità dell’innovazione collegata ai territori, i progetti dovranno coniugare il sostegno all’imprenditoria con la valorizzazione dei “luoghi della cultura”.

Gli obiettivi dell’Avviso sono il miglioramento del networking culturale (consolidamento, modernizzazione e diversificazione di specifiche filiere di valorizzazione culturale) e la connessione tra settori tradizionali e nuove metodologie.

I progetti dovranno riguardare il seguente tipo di investimenti:

- lo sviluppo di contenuti culturali nel settore audiovisivo; la produzione audiovisiva; lo sviluppo di software, prodotti editoriali e servizi nel settore multimediale; la realizzazione di archivi e di videoteche digitali;

- lo sviluppo di tecniche e modelli innovativi attraverso i quali comunicare, promuovere o migliorare la fruizione del patrimonio culturale e dei servizi turistici;

- la realizzazione di plastici, l’impiego di tecnologie di rilievo, la modellazione e stampa 3D, i prodotti di realtà virtuale o aumentata, per ampliare l’accessibilità a particolari utenze, con specifica attenzione a persone con disabilità;

- lo sviluppo di software e di servizi nel settore multimediale;

- la produzione di eventi e performance artistiche.

Le risorse stanziate sono composte per il 50% da fondi comunitari POR FESR (Azione 3.3.1 – sub-azione b), per il 35% da fondi nazionali e per il 15% da fondi regionali. L’agevolazione consiste in un contributo economico a fondo perduto fino ad un massimo dell’80% delle spese ammissibili e comunque non superiore a € 200.000 per singolo progetto.

Il contributo è concesso nel rispetto delle disposizioni previste dal regime de minimis (Reg. UE 1407/2013).

Possono beneficiare delle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese (PMI), in forma singola o aggregata, regolarmente costituite. I dossier di candidatura possono essere presentati anche da imprese in forma di aggregazioni stabili e non stabili.

L’Avviso “L’Impresa fa cultura” fa parte delle azioni intraprese dalla Regione Lazio per promuovere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio culturale diffuso sul territorio attraverso un approccio integrato di rete.

Per quanto riguarda il 2019, a seguito della pubblicazione dei risultati dei lavori della Commissione tecnica di valutazione, sono stati finanziati 48 progetti innovativi.

Notizia: “L’Impresa fa cultura” – pubblicata la graduatoria 2019

PROGETTO “ATELIER ARTE BELLEZZA E CULTURA”

Il progetto “Atelier Arte Bellezza e Cultura”, cofinanziato dalla Regione Lazio e dai fondi europei Por-Fesr-Fse (Programmazione 2014-2020 Fondi SIE, Obiettivo specifico 3.3), è volto alla valorizzazione culturale di specifici tematismi e del territorio, e articolato in una serie di iniziative in favore delle imprese culturali e delle opportunità formative e occupazionali.

Il progetto, iniziato nel 2016 con un accordo di collaborazione tra la Regione Lazio e i Comuni di Cassino, Civita di Bagnoregio, Formia, Rieti e Roma, ha selezionato tramite apposito avviso una serie di realtà imprenditoriali per dare vita a molteplici attività artistiche e culturali, con l’obiettivo di coniugare sostegno all’imprenditoria (soprattutto allo sviluppo di innovativi meccanismi di business delle PMI) e valorizzazione del patrimonio storico e artistico della Regione, facendo perno sugli spazi fisici degli Atelier con attività in grado di garantirne la fruizione e l’animazione. L’esito dei lavori della Commissione è stato pubblicato sul BUR n. 46 del 05/06/2018.

Pagina Progetti Europei – ATELIER ARTE BELLEZZA E CULTURA


Per informazioni:

Area Arti Figurative, Cinema, Audiovisivo e Multimedialità

info.POR331b@regione.lazio.it

CONTATTI