Sei in: Home \ cultura \ sala stampa \ dettaglio notizia

ARTE SUI CAMMINI - AVVISO PUBBLICO PER LA VALORIZZAZIONE DEI CAMMINI DEL LAZIO

Francigena

La Regione Lazio ha stanziato € 1.725.000 per sostenere la progettazione, realizzazione e installazione di opere d’arte contemporanea lungo i Cammini della spiritualità del suo territorio.

04/09/2017 - La Regione Lazio ha stanziato € 1.725.000 per sostenere la progettazione, realizzazione e installazione di opere d’arte contemporanea lungo i Cammini della spiritualità del suo territorio

Coerentemente con le indicazioni del Consiglio d’Europa (risoluzione 12/2007) – che favorisce la pratica contemporanea della cultura e delle arti per un turismo culturale e uno sviluppo sostenibile, e auspica la realizzazione di percorsi d’arte contemporanea per una valorizzazione del patrimonio di lungo termine ed anche per una educazione ai nuovi linguaggi dell’arte, in particolar modo tra i giovani europei – l’avviso è indirizzato al mondo degli artisti e degli operatori del settore, chiamati a misurarsi con i valori storici e spirituali dei diversi Cammini per realizzare una serie di produzioni artistiche che interagiscano ed entrino a far parte armoniosamente del paesaggio circostante, naturale e urbano.

I percorsi interessati sono: la Via Francigena nel nord, dal confine con la Toscana a Roma; la Via Francigena nel sud, da Roma a Minturno e a Cassino, ai confini con la Campania e il Molise; il Cammino di Francesco, dall'Umbria a Roma attraverso la Valle Santa reatina e il Cammino di Benedetto, che attraversa il Lazio interno dal territorio di Leonessa a Montecassino.

Nello specifico, possono presentare domanda di accesso ai benefici del bando enti privati (società, imprese, associazioni, fondazioni, gallerie d’arte, enti morali, ecc.) che operino nel settore dell’arte contemporanea, in sinergia con altri soggetti partner, pubblici e privati, auspicabilmente con un alto coinvolgimento degli enti locali fin dalle prime fasi di progettazione.

Le proposte dovranno avere ad oggetto una serie di produzioni artistiche costituite da almeno 3 opere idonee ad integrarsi con i valori paesaggistici, storico-culturali del territorio, ed a garantirne una valorizzazione effettiva e durevole.

Sono previsti contributi fino a 150 mila euro; le domande devono pervenire entro il 23 ottobre.