Sei in: Home \ cultura \ sala stampa \ dettaglio notizia

LAZIO CINEMA INTERNATIONAL - SECONDO AVVISO 2020 – AL VIA LE DOMANDE PER IL SOSTEGNO ALLE COPRODUZIONI

Foto

5 milioni di euro per “Lazio Cinema International”, il bando cofinanziato dal POR FESR 2014-2020 per il sostegno alle coproduzioni cinematografiche e audiovisive internazionali

15/09/2020 - Pubblicato il Secondo Avviso pubblico 2020, dedicato all’ “Attrazione di produzioni cinematografiche”, per il sostegno alle opere audiovisive italiane realizzate in coproduzione internazionale o in regime di compartecipazione internazionale da parte di PMI regolarmente iscritte al Registro delle Imprese.

L’Avviso pubblico, approvato con Determinazione n. G10392 dell’11 settembre 2020, prevede uno stanziamento  complessivo di 5 milioni di euro, e presenta una duplice finalità: rafforzare e migliorare la competitività delle imprese di produzione cinematografica anche mediante collaborazione con i produttori esteri; dare maggiore visibilità internazionale alle destinazioni turistiche del Lazio, incentivando il turismo anche nei luoghi di pregio artistico ancora marginali.

Le Opere audiovisive agevolabili, che devono essere classificate come “prodotto culturale” ai sensi dell’art. 54, comma 2 del RGE, comprendono le seguenti  tipologie:

- Opere Cinematografiche, con durata superiore a 52 minuti e Costo Complessivo di Produzione pari ad almeno 1.500.000 Euro (limite ridotto a 750.000 Euro per le Opere Prime e Seconde e almeno pari a 400 Euro al minuto per i Documentari);

- Opere di Narrazione e Finzione Scenica (fiction), con un Costo Complessivo di Produzione pari ad almeno 2.000 Euro al minuto e una durata pari o superiore a 52 minuti;

- Opere di Animazione o Documentari, con un Costo Complessivo di Produzione pari ad almeno 400 Euro al minuto e una durata, nel caso delle Opere di Animazione pari o superiore a 24 minuti o, nel caso di Documentari, 40 minuti.

I destinatari dell’Avviso devono essere, inoltre, coproduttori indipendenti titolari almeno in parte dei diritti d’autore sull’opera audiovisiva presentata, operare esclusivamente o prevalentemente nel settore cinema e televisione (codice NACE ed ATECO J.59.1) e avere un patrimonio netto pari o superiore a 40 mila euro. È possibile presentare una sola opera audiovisiva in forma singola o aggregata.

Il contributo, concesso a fondo  perduto, per ogni singola Opera Audiovisiva non può superare il 35% dei Costi Ammessi e l’importo di 640.000 Euro in valore assoluto. Dei 5 milioni di euro, 2,5 milioni sono riservati ad opere audiovisive di interesse regionale, atte a promuovere la conoscenza del territorio, della storia, della cultura e della tradizione di luoghi  anche al di fuori dell’area urbana di  Roma.

Modalità e termini di presentazione delle richieste

Seguendo la procedura “a sportello”, le richieste andranno inviate compilando, dalle ore 12 del 15 settembre e fino alle ore 12.00 del 10 dicembre, il formulario presente sulla piattaforma GeCoWEB di Lazio Innova (primo step) e inoltrando, successivamente, le domande a mezzo PEC all’indirizzo incentivi@pec.lazioinnova.it a partire dalle ore 12 del 10 novembre e fino alle ore 18 del 10 dicembre (secondo step), salvo chiusura anticipata dello sportello per esaurimento fondi.