Sei in: Home \ farmaci \ farmacovigilanza nel lazio \ farmacovigilanza nel lazio \ i dati sull'uso dei farmaci nel lazio

I dati sull'uso dei farmaci nel Lazio

La Regione Lazio dispone da alcuni anni di un sistema di monitoraggio delle prescrizioni farmaceutiche che consente di avere il dettaglio sul singolo paziente. Ciò ha consentito di elaborare e pubblicare dei rapporti periodici sull'uso dei farmaci nella regione. I rapporti sulla prescrizione farmaceutica sono realizzati da un gruppo di lavoro formato da personale della Regione Lazio, dell'Agenzia di Sanità Pubblica, dell'Istituto Superiore di Sanità e del Consorzio Cosisan. Il principale utilizzo dei rapporti è certamente all'interno delle attività di promozione dell'appropriatezza prescrittiva che vengono condotte a livello regionale, di ASL e di distretto. L'intento è quello di fornire uno strumento di lettura dei dati che sia utile a tutti gli operatori sanitari per inquadrare in maniera più accurata il fenomeno prescrittivo e promuovere un uso dei farmaci più appropriato. In particolare, i medici di medicina generale hanno l'opportunità di avere un riscontro della loro attività prescrittiva verificando l'andamento dei consumi e delle spesa come pure l'esposizione della popolazione all'uso dei farmaci. Inoltre, la possibilità di integrare i dati di segnalazione raccolti tramite il sistema di farmacovigilanza nazionale con quelli di consumo farmaceutico, consente una migliore quantificazione del rischio.