Sei in: Home \ farmaci \ farmacovigilanza nel lazio \ la commissione regionale

La Commissione regionale

Con Delibera di Giunta Regionale n. 134 del 6 marzo 2007 e successivo Decreto del Presidente della Giunta n. T0377 del 29 maggio 2007, è stata istituita la Commissione regionale per le attività di Farmacovigilanza. Con Decreto n. U00503 del 30 novembre 2017 è stata modificata la composizione.

La Commissione regionale per le attività di farmacovigilanza è costituita dai seguenti componenti: 

Dott.ssa Lorella LOMBARDOZZI - Dirigente Area Politica del Farmaco Regione Lazio, con funzioni di Presidente

Dott. Arturo CAVALIERE - Società Italiana di Farmacia Ospedaliera dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie

Dott.ssa Maria Grazia CELESTE - Policlinico Universitario Tor Vergata

Dott.ssa Valeria DESIDERIO - Regione Lazio, con funzioni di segretaria

Dott. Fulvio FERRANTE - ASL Frosinone

Dott.ssa Ursula Kirchmayer – Dipartimento di Epidemiologia della regione Lazio

Dott.ssa Gabriella Martini AO S. Andrea

Dott.ssa Alessandra Mecozzi - ASL Latina

Dott.ssa Francesca Menniti Ippolito – Istituto Superiore di Sanità

Prof.ssa Nadia MORES - Policlinico Universitario A. Gemelli

Dott. Felice MUSICCO - IFO

Dott. Giulio NATI - Società Scientifica di Medicina Generale SIMG

Dott.ssa Rita SALOTTI - S. Raffaele Pisana

La Commissione rimarrà in carica per tre anni, a partire dalla data di nomina.
Il compito della Commissione è quello di fornire un supporto tecnico-scientifico alle attività istituzionali dell'Ufficio regionale di Farmacovigilanza, stimolando, coordinandole, le iniziative in questo settore sia per quanto riguarda la raccolta ed analisi delle segnalazioni spontanee di reazioni avverse, sia per quanto riguarda specifici progetti nel campo della sorveglianza attiva e della appropriatezza d'uso dei farmaci.