Sei in: Home \ formazione \ qualifiche professionali

QUALIFICHE PROFESSIONALI

QUADRO REGIONALE DEGLI STANDARD DI QUALIFICAZIONE E DEGLI STANDARD DI PERCORSO FORMATIVO

Nelle pagine di questa sezione vengono presentati gli standard per il conseguimento delle qualificazioni  professionali adottate dalla Regione Lazio nell’ambito dei percorsi di formazione professionale, finanziata ed autorizzata e gli standard di percorso formativo.

Attraverso i link qui riportati, si può accedere alle due sezioni del portale nelle quali sono disponibili i contenuti relativi ai diversi profili professionali o percorsi regolamentati. In particolare, nelle sezioni:
  • Repertorio delle competenze e dei profili è disponibile il motore di ricerca per la navigazione all’interno del Repertorio Regionale istituito con la DGR n. 452/2012 ed adeguato a quanto previsto dal D.Lgs. 13/13 e dal Decreto Interministeriale del 30 giugno 2015, che istituisce il Quadro Nazionale delle Qualificazioni regionali;
  • Formazione regolamentata vengono elencate le professioni/qualifiche professionali le cui attività formative sono disciplinate da disposizioni normative nazionali o regionali.
Infine nella sezione Aggiornamento Repertorio è sinteticamente descritta la procedura per la presentazione di proposte di modifica/integrazione dei contenuti del Repertorio.

Il Repertorio delle competenze e dei profili raccoglie e definisce i profili e le competenze rilevanti per il sistema di istruzione, formazione e lavoro della Regione Lazio.

La struttura del Repertorio è incentrata sui profili, che costituiscono il riferimento per le attività caratterizzanti, i livelli di apprendimento e le unità di competenze, intese come “insieme di capacità e conoscenze necessarie a svolgere attività professionali che producono risultati osservabili e valutabili. A ciascun profilo è quindi assegnato un livello all’interno dell’European Qualification Framework (EQF) di cui alla Raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea del 22 maggio 2017. Tale livello è da considerarsi ad oggi indicativo, dal momento che il processo di referenziazione delle qualificazioni regionali all’EQF deve avvenire a livello nazionale e deve essere ancora formalizzato alla Commissione europea.

I profili sono identificati come l’insieme di “competenze acquisibili in situazioni e percorsi formativi (contesto di apprendimento formale) e/o in situazioni e percorsi professionali (contesto di apprendimento non formale e informale)” e sono organizzati e repertoriati nei 23 Settori Economico Professionali, oltre che nell’Area comune, che costituiscono il criterio organizzativo del Quadro Nazionale delle Qualificazioni Regionali.

Il Repertorio della Regione Lazio si inserisce nel percorso tracciato dal D.lgs. 16 gennaio 2013 n.13, fornendo il proprio contributo alla costruzione del Repertorio nazionale dei titoli di istruzione e formazione e delle qualificazioni professionali di cui all’art.8 del citato decreto legislativo e ponendosi nel comune cammino delle istituzioni centrali e regionali verso la costruzione di un Sistema nazionale di certificazione delle competenze.

Gli standard di percorso formativo rappresentano invece l’insieme strutturato delle indicazioni cogenti e di indirizzo definite dalla Regione ai fini dell’autorizzazione dell’offerta formativa rivolta all’acquisizione di una qualificazione o di un’abilitazione. Essi costituiscono il necessario riferimento per l’applicazione a regime del procedimento di riconoscimento di crediti formativi.

Attraverso l’analisi delle schede didattiche relative ai corsi maggiormente attivati e richiesti sul territorio, si sta procedendo progressivamente all’adozione di tutti gli standard di percorso formativo dei profili presenti nel Repertorio; gli standard di percorso formativo adottati sono pubblicati nella pagina relativa al corrispondente profilo professionale.

Accedendo al modulo di ricerca è possibile navigare all’interno del Repertorio, visualizzare i profili formativi ed accedere agli atti di approvazione.

La sezione Formazione Regolamentata contiene invece un elenco di atti regionali che approvano standard formativi adottati in base a normative nazionali di riferimento. Tali  atti costituiscono, di norma, i riferimenti per l’erogazione di percorsi formativi abilitanti per l’accesso a specifiche professioni o per l’iscrizione ad elenchi ed albi nonché per il rispetto di vincoli definiti dalla normativa di settore.

La sezione Aggiornamento Repertorio contiene i link alle Linee guida ed ai formulari per predisporre e presentare alla Regione proposte di modifica/integrazione al Repertorio. Tale sezione contiene inoltre la codifica delle Aree di Attività del Quadro Nazionale delle Qualificazioni regionali, alle quali devono essere correlate le qualificazioni del Repertorio.