Sei in: Home \ formazione \ qualifiche professionali

QUALIFICHE PROFESSIONALI

Quadro regionale degli standard e delle qualifiche professionali.

Nelle pagine di questa sezione vengono presentati gli standard e le qualifiche professionali adottate dalla Regione Lazio nell’ambito delle proprie competenze in materia di formazione professionale, finanziata ed autorizzata.

Attraverso i link qui riportati si può accedere alle due sezioni del portale nelle quali sono disponibili i contenuti relativi ai diversi profili professionali o percorsi regolamentati. In particolare, nella sezione:

  • Repertorio delle competenze e dei profili è disponibile il motore di ricerca per la navigazione all’intero del Repertorio Regionale istituito con la DGR n. 452/2012;
  • Formazione regolamentata sono disponibili i riferimenti che disciplinano le attività formative in base a specifiche normative di settore nazionali e regionali.

Il Repertorio delle competenze e dei profili raccoglie e definisce i profili e le competenze rilevanti per il sistema di istruzione, formazione e lavoro della Regione Lazio. Questo rappresenta uno strumento flessibile, costantemente aggiornabile e, quindi, “vivo”, a supporto del governo delle politiche per l’apprendimento permanente attuate dalla Regione e funzionale al riconoscimento formale e alla certificazione delle competenze acquisite dalle persone nel corso della vita.

Pertanto, il repertorio offre un supporto alle imprese per l’individuazione delle competenze strategiche e la realizzazione di azioni volte alla qualificazione e riqualificazione della forza lavoro e, al contempo, è uno strumento di orientamento per la programmazione dell’offerta educativa dei soggetti che erogano servizi di istruzione e formazione e che gestiscono le politiche del lavoro.

La struttura del Repertorio è incentrata sui profili, che costituiscono il riferimento per le attività caratterizzanti, i livelli di apprendimento e le unità di competenze, intese come “insieme di capacità e conoscenze necessarie a svolgere attività professionali che producono risultati osservabili e valutabili.

I profili sono identificati come l’insieme di “competenze acquisibili in situazioni e percorsi formativi(contesto di apprendimento “formale”) e/o in situazioni e percorsi professionali (contesto di apprendimento “non formale” e “informale”)” e sono organizzati e repertoriati in aree professionali.

Il Repertorio della Regione Lazio si inserisce nel percorso tracciato dal D.Lgs. 16 gennaio 2013 , n. 13, fornendo il proprio contributo alla costruzione del Repertorio nazionale dei titoli di istruzione e formazione e delle qualificazioni professionali di cui all’art. 8 del citato Decreto Legislativo e ponendosi nel comune cammino delle istituzioni centrali e regionali verso la costruzione di un Sistema nazionale di certificazione delle competenze.

Attraverso la pubblicazione del Repertorio, la Regione provvede a:

  • • garantire la visibilità ed accessibilità a tutti i cittadini e le imprese della Regione Lazio e di altre realtà extra-regionali;
  • • favorire e stimolare l’aggiornamento del Repertorio;
  • • garantire l’integrazione del Repertorio con il sistema di istruzione e formazione e con quello del lavoro, al fine di agevolare gli operatori nell’erogazione dei servizi di competenza;
  • • favorire l’incrocio domanda/offerta di lavoro.

Accedendo al modulo di ricerca è possibile navigare all’interno del Repertorio, visualizzare i profili formativi ed accedere agli atti di approvazione.

La sezione Formazione Regolamentata contiene invece un elenco di atti e standard formativi adottati dalla Regione Lazio in base a normative nazionali e regionali di riferimento. Tali dispositivi costituiscono, di norma, i riferimenti per l’erogazione di percorsi formativi abilitanti per l’accesso a specifiche professioni o per l’iscrizione ad elenchi ed albi nonché per il rispetto di vincoli definiti dalla normativa di settore.