Sei in: Home \ formazione \ sistema di accreditamento per la formazione \ sistema di accreditamento per la formazione

Sistema di Accreditamento per la Formazione

L’accreditamento è l’atto con cui la Regione riconosce l’idoneità di soggetti pubblici e privati, con sedi operative presenti sul proprio territorio e in possesso dei requisiti necessari, a realizzare interventi di formazione finanziati con risorse pubbliche o autorizzati e non finanziati ai sensi del Titolo V della legge regionale n. 23 del 25.2.1992.

L’accreditamento è il presupposto di idoneità obbligatorio e propedeutico per la partecipazione agli avvisi pubblici periodici e/o per la presentazione della domanda di autorizzazione per la realizzazione di corsi riconosciuti dalla Regione.

Destinatari della procedura di accreditamento sono i soggetti pubblici o privati che, indipendentemente dalla propria natura giuridica, abbiano tra i propri scopi e fini istituzionali espressamente dichiarati l’attività di formazione, che dispongano di almeno una sede operativa localizzata nella Regione Lazio e che effettuino attività di formazione finanziata e/o autorizzata dalla Regione.

L’accreditamento, una volta ottenuto, è soggetto a manutenzione periodica, così da garantire che i requisiti di idoneità e qualità richiesti siano sempre aggiornati e attuali.

Con l’accreditamento si instaura un rapporto fiduciario tra Regione e soggetto accreditato, che implica l’osservanza puntuale – formale e sostanziale - delle disposizioni rilevanti e l’utilizzo di approcci comportamentali orientati prioritariamente al raggiungimento delle finalità di interesse generale insite nei servizi offerti all’utenza.

L’accreditamento, in base alla disciplina in vigore, è distinto in due tipologie:

a) accreditamento per l’attività finanziata e autorizzata

b) accreditamento per l’attività autorizzata

NORMATIVA