Sei in: Home \ formazione \ sala stampa \ dettaglio notizia

PROGETTO “EWASTER”: A LONDRA L’ INTERNATIONAL E-SEMINAR


05/12/2017 - Il giorno 12 Dicembre si terrà a Londra l’INTERNATIONAL E-SEMINAR del progetto ERASMUS + (Azione Sector Skills Alliance) denominato “EwasteR”. L’evento organizzato dal partner del progetto “WAMITAB” sarà trasmesso on-line, a partire dalle 9.45 (ora di Londra), attraverso una piattaforma web accessibile dal link: http://bit.ly/2zdVSTG 

L’evento sarà l’occasione per presentare i risultati raggiunti dai partner dopo tre anni di attività e per mettere a confronto strategie, metodi e modelli per sviluppare e rendere efficaci nel tempo gli strumenti e le attività della formazione professionale applicati al settore del riuso e riciclo dei rifiuti elettrici ed elettronici (RAEE). Al riguardo, si ricorda che i partner italiani del progetto “EwasteR”: Agenzia Formativa E.RI.FO di Roma (Capofila del progetto), Terre di Siena Lab, Regione Toscana e Regione Lazio, durante le attività hanno elaborato e definito i contenuti professionali di un nuovo profilo denominato: “Tecnico della gestione delle attività di riuso e riciclo dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)”. Il profilo sarà implementato prima della fine delle attività del progetto, previste per il mese di Gennaio 2018, nei repertori dei profili e delle figure professionali della Regione Lazio e della Regione Toscana rendendo sostenibile nel tempo l’azione ed i risultati raggiunti dal progetto “EwasteR”

L’International E-Seminar è promosso dal progetto Erasmus +” EwasteR” finanziato dal programma ERASMUS+ (Sector Skills Alliance). Il progetto, della durata di tre anni, è stato approvato dalla Commissione Europea nel 2014 insieme ad altre 5 proposte e racchiude 13 organizzazioni di 4 paesi europei (Italia, Regno Unito, Cipro e Polonia).

L’evento si svolgerà a Londra il 12 dicembre 2017, dalle 9.45 alle 13.00 (ora di Londra), al London Video conference Centre, 233 High Holborn.

Per maggiori informazioni sul progetto “EwasteR” visita il sito www.ewaster.eu