Sei in: Home \ formazione \ profili professionali \ dettaglio

[S1.4] Operatore educativo per l'autonomia e la comunicazione

Aggiornata al: 23-02-2019
SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE
Servizi socio-sanitari
DESCRIZIONE SINTETICA
L’ operatore educativo per l’autonomia e la comunicazione è in grado di facilitare l’integrazione scolastica dell’alunno con disabilità nell’ambito delle attività formativo-didattiche, dell’autonomia personale e della socializzazione, curando, in team con le altre figure educative e assistenziali, gli aspetti dell’apprendimento, della comunicazione e della interazione-relazione.
SISTEMI DI REFERENZIAZIONE
Sistema di riferimentoDenominazione
EQF [4]
ADA QNQR [22.216.873] Servizio di assistenza all'autonomia, all'intergrazione e alla comunicazione delle persone in età scolastica con disabilità
Sistema classificatorio ISTAT [3.4.5.2.0] Tecnici del reinserimento e dell’integrazione sociale
CONOSCENZE (CONOSCERE)
  • Fondamenti di psico-pedagogia
  • Fondamenti di psicologia dell'età evolutiva
  • Fondamenti di psicologia dell'apprendimento
  • Fondamenti di pedagogia speciale
  • Elementi di sociologia
  • Elementi di neurologia
  • Principi di clinica delle patologie
  • Tipologie e caratteristiche delle diverse patologie e disabilità
  • Principi e tecniche di comunicazione (relazionalità e interazione; modelli di comunicazione..)
  • Nozioni di anatomia
  • Nozioni di pronto soccorso
  • Tecniche per la conduzione di dinamiche di gruppo
  • Tecniche di progettazione educativa (percorsi speciali individualizzati)
  • Metodi e strumenti di programmazione e valutazione didattica
  • Modelli e strumenti per l'osservazione pedagogica
  • Tecnologie multimediali per l'apprendimento
  • Tipologie e caratteristiche dei principali sussidi protesici
  • Quadro istituzionale e normativo sulla disabilità e l'integrazione
UNITÀ DI COMPETENZE - Formulazione impianto educativo
CAPACITÀ (ESSERE IN GRADO DI)
  • Applicare metodi per la programmazione e la valutazione didattica ed educativa con specifica attenzione all’acquisizione delle autonomie e alla socializzazione in contesti di apprendimento
  • Comprendere i bisogni dell’alunno e del gruppo classe per la progettazione di appropriati interventi didattici e socio- educativi per l’integrazione
  • Identificare modalità di informazione e scambio comunicativo tra il contesto scolastico (insegnanti, specialisti, etc.) e la famiglia
  • Rilevare le risorse e le potenzialità attivabili dell’allievo al fine di tradurle in finalità educative concretamente perseguibili
INDICATORI VALUTAZIONE
  • Collaborazione nell’ osservazione e oggettivazione dei residui cognitivi (capacità mnemonica, relazionale, attentiva, operativa etc.)
  • Collaborazione nell’analisi dei bisogni individuali e del gruppo classe
  • Partecipazione ai colloqui con la famiglia, gli specialisti ed il corpo docente
  • Partecipazione alla programmazione e verifica educativa e didattica (collegio docenti, commissione H, GLH etc.)
  • Partecipazione alla stesura del PEI e del PDF
RISULTATO ATTESO VALUTAZIONE
Piani e programmi educativi redatti e verificati in co-partecipazione con il personale docente e specialistico
MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE UNITÀ DI COMPETENZA
Prova pratica in situazione
UNITÀ DI COMPETENZE - Cura autonomia personale
CAPACITÀ (ESSERE IN GRADO DI)
  • Stabilire azioni per la costruzione dell’autosufficienza nel vivere e nel fare quotidiano assistendo e agevolando nello svolgimento delle funzioni primarie (alimentazione, mobilità etc.)
  • Adottare modalità per la fruizione del territorio attraverso l’accompagnamento esterno dell’allievo nei viaggi/gite/visite scolastiche e attraverso l’identificazione di barriere e impedimenti logistici
  • Sollecitare il riconoscimento dei bisogni e delle motivazioni dell’allievo, per lo sviluppo dell’ auto-efficacia e della crescita delle potenzialità individuali (imparare a rapportarsi con gli altri, realizzare un equilibrato rapporto con l’ambiente, costruire un proprio progetto di vita etc..)
  • Stimolare l’apprendimento di abilità sul piano delle risposte di base e della conquista dello spazio circostante (movimenti, cura della propria persona, lo stare in classe, coscienza della compostezza etc.) attraverso l’accudimento fisico, la manipolazione, lo svolgimento di stimoli sensoriali, il supporto nell’uso di ausili e strumenti protesici etc..
INDICATORI VALUTAZIONE
  • Assistenza educativa per il recupero delle autosufficienze di base (mobilità, postura, alimentazione etc.)
  • Accompagnamento esterno in caso di viaggi, gite o visite scolastiche
  • Collaborazione per l’esecuzione di misure non invasive di primo soccorso
  • Gestione interventi per la costruzione di autonomie (nell’attività scolastica, quotidiana e sociale)
RISULTATO ATTESO VALUTAZIONE
Processi per la conquista dell’autonomia personale assistiti con modalità educative e relazionali proprie dei contesti di apprendimento
MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE UNITÀ DI COMPETENZA
Prova pratica in situazione
UNITÀ DI COMPETENZE - Sviluppo processi di apprendimento
CAPACITÀ (ESSERE IN GRADO DI)
  • Adottare metodi per veicolare le strategie educative, i percorsi formativi e gli strumenti didattici proposti dal corpo docente
  • Adottare tecniche per stimolare l’ambito degli interessi dell’allievo in modo da stabilire un collegamento motivazionale con le attività previste nel percorso individualizzato
  • Riconoscere e adottare le modalità più appropriate di partecipazione dell’alunno alle diverse attività scolastiche, ricreative e formative al fine di raggiungere gli obiettivi didattici ed educativi programmati e favorire l’integrazione scolastica
  • Riconoscere e utilizzare una diversità di supporti didattici adatti ai bisogni speciali dell’allievo sollecitando i diversi canali di apprendimento (supporti visivi, tecnologie didattiche multimediali etc.)
INDICATORI VALUTAZIONE
  • Collaborazione nella preparazione e conduzione di attività educativo-didattiche specifiche
  • Supporto ai docenti nello svolgimento dell’attività didattico-educativa
  • Supporto all’alunno nella partecipazione alle attività scolastiche, ricreative e formative
  • Supporto nella predisposizione di materiali didattici speciali
RISULTATO ATTESO VALUTAZIONE
Processi di apprendimento supportati e coadiuvati
MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE UNITÀ DI COMPETENZA
Prova pratica in situazione
UNITÀ DI COMPETENZE - Mediazione comunicativo-relazionale
CAPACITÀ (ESSERE IN GRADO DI)
  • Comprendere le emozioni, il linguaggio e le richieste dell’allievo al fine di instaurare una relazione empatica significativa, in grado di promuovere l’ascolto e l’espressione/soddisfazione dei bisogni emotivo/relazionali
  • Individuare e gestire modalità di espressione e partecipazione adeguate che consentano di creare un ponte comunicativo tra l’allievo, i coetanei e gli adulti nel contesto classe-scuola
  • Individuare ed incoraggiare le dinamiche relazionali dell’allievo che favoriscano i processi di integrazione e sviluppo di positive relazioni con il gruppo classe e ostacolino l’isolamento socio-affettivo
  • Utilizzare metodologie e tecniche per la gestione di dinamiche di gruppo che mediante l’instaurazione di vari tipi di relazione favoriscano la sensibilizzazione alla diversità ed i processi di socializzazione ed emancipazione
INDICATORI VALUTAZIONE
  • Collaborazione nella preparazione e conduzione di attività educativo-didattiche specifiche
  • Supporto ai docenti nello svolgimento dell’attività didattico-educativa
  • Supporto all’alunno nella partecipazione alle attività scolastiche, ricreative e formative
  • Supporto nella predisposizione di materiali didattici speciali
RISULTATO ATTESO VALUTAZIONE
Processi di apprendimento supportati e coadiuvati
MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELLE UNITÀ DI COMPETENZA
Prova pratica in situazione