Sei in: Home \ politiche giovanili \ spazi provinciali \ spazi provinciali

Spazi Provinciali

Nel quadro delle politiche giovanili la Regione intende rafforzare le capacità di elaborare e di attuare politiche che privilegiano aspetti strutturali dell’economia diffusa attraverso il potenziamento e lo sviluppo delle risorse locali in concorso con le comunità e associazioni giovanili, le organizzazioni private e con gli attori istituzionali, garantendo cambiamenti evidenti nel migliorare la produzione e gestione di servizi rivolti alla fascia giovanile, sollecitando quest’ultima non solo nella fruizione ma anche quale soggetto erogatore di beni e servizi.

In questo contesto la Regione si è posta l’obiettivo di realizzare degli spazi provinciali dove promuovere e sviluppare le competenze e le conoscenze dei giovani attraverso attività specifiche per lo sviluppo della creatività, delle abilità̀ e delle capacità in uno spazio di lavoro in cui gli utenti condividono interessi comuni, come l’informatica, la cultura, la tecnologia, la scienza, l’ambiente, l’arte digitale, etc.

Un laboratorio “aperto” che incorpora competenze tipiche delle officine meccaniche, dei laboratori in senso classico e degli studi professionali, in cui i giovani possono incontrarsi per condividere le risorse e le conoscenze e per costruire progetti ad alto grado d’innovazione, integrando la formazione e dando loro la possibilità di utilizzare nuovi strumenti per affrontare il futuro e favorire lo sviluppo delle loro capacità creative e imprenditoriali, sostenendo e incentivando la nascita di nuove imprese e nuovi imprenditori.

I FABLAB

In questo contesto sono nati FABLABLaboratori di fabbricazione digitale, che hanno l’obiettivo di promuovere la cooperazione, la condivisione, il networking ed il costante aggiornamento tra persone accomunate dai medesimi interessi e dalle medesime necessità.

È uno spazio condiviso, dotato di attrezzature e tecnologie innovative, nel quale maker, designer, studenti, creativi e startup possono realizzare prototipi e oggetti “custom made” e auto-prodotti.

Il FabLab distribuito della Regione Lazio ha sede negli Spazi Attivi di Lazio Innova.

Link: http://laziofablab.it/ 

Attualmente si sviluppa su sette poli ciascuno con una specializzazione prevalente:

FabLab Ferentino, specializzato nei settori della meccanica e dei sistemi di automazione (mechanics and automation system);

Link: http://laziofablab.it/ferentino 

FabLab Latina, laboratorio con indirizzo multispecialistico (Aerospazio, Scienze della vita, Beni culturali e tecnologie della cultura, Agrifood, Industrie creative digitali, Green Economy e Sicurezza);

Link: http://laziofablab.it/latina-2/ 

FabLab Roma Casilina, specializzato nell’industria creativa (Audiovisivo Digitale, Editoria Digitale, Arti interattive, Servizi ed applicazioni digitali, Internet e Mobile);

Link: http://laziofablab.it/roma/

FabLab Rieti, dedicato a progetti innovativi (Elettronica, Efficienza energetica e Sostenibilità ambientale);

Link: http://laziofablab.it/rieti/

FabLab Viterbo, specializzato nell’industria culturale (Prodotti e servizi per la diagnostica, la conservazione, il restauro, la tutela, la valorizzazione, la divulgazione, la fruizione e la sicurezza dei beni culturali, luoghi e monumenti storici);

Link: http://laziofablab.it/viterbo/

FabLab Bracciano, specializzato nell’agri-food e food innovation (Monitoraggio ambientale, Sistemi di domotica legati alle coltivazioni, progettazione ed autocostruzione di macchine agricole, Food&Tecnologies, Digital Food, Servizi turistici per la promozione e la valorizzazione del patrimonio artigianale ed enogastronomico locale);

Link: http://laziofablab.it/bracciano/ 

FabLab Zagarolo: specializzato nel settore culturale, del gaming e del turismo (Innovazione, Divertimento e Valorizzazione culturale);

Link: http://laziofablab.it/zagarolo/

CONTATTI

Area POLITICHE GIOVANILI
e-mail:areapolitichegiovanili@regione.lazio.it