Sei in: Home \ politiche giovanili \ sala stampa \ dettaglio notizia

COMUNICAZIONI PER IL BANDO DELLE IDEE VITAMINA G


10/07/2020 - Si comunica a tutti coloro i quali hanno  presentato la domanda di partecipazione all’Avviso pubblico “Bando delle Idee- Vitamina G”, secondo le modalità stabilite con l’Avviso pubblicato sul BURL n. 18 del 3 marzo 2019, che sul BURL n. 78, supplemento n. 3, del 18 giugno 2020, è stato pubblicato il testo del nuovo Avviso pubblico  che  sostituisce il precedente, in attuazione della DGR n. 335/2020 che detta gli indirizzi in relazione allo stato di emergenza epidemiologica da COVID-19.

Si rammenta che dalla data di pubblicazione del nuovo avviso vigono le disposizioni in esso contenute.

In particolare, si segnala l’articolo 7 del nuovo Avviso, che prevede espressamente quanto di seguito riportato:

 

Art. 7 Modalità di presentazione delle domande

“1. Le proposte progettuali, complete della documentazione ad esse relativa, potranno essere trasmesse esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo cultura@regione.lazio.legalmail.it, l’indirizzo mittente dovrà fare riferimento esclusivo all’Associazione proponente, singola o riunita in ATS, ovvero al portavoce di ciascun gruppo informale;

2. Ogni messaggio PEC dovrà contenere una sola domanda e riportare nell’oggetto, la dicitura “Domanda di partecipazione all’avviso pubblico “Bando delle Idee”.

3. Le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del 20 luglio 2020.  

4. Sono conservati gli effetti delle domande già validamente trasmesse nel rispetto delle modalità previste nell’Avviso pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 18 del 3 marzo 2020 e con i moduli ivi allegati. La Direzione competente provvederà a richiedere agli interessati la compilazione dei nuovi modelli allegati al presente Avviso, qualora necessario, assegnando ai medesimi apposito termine, non inferiore a 15 giorni, per provvedervi. In caso di mancato riscontro la domanda verrà dichiarata inammissibile. Coloro che volessero presentare un nuovo progetto, o modificare il progetto a seguito delle modifiche e integrazioni intervenute al presente Avviso, potranno inviare una nuova domanda, che annulla e sostituisce la precedente, utilizzando gli appositi moduli aggiornati, allegati al presente Avviso, e nel rispetto delle modalità di trasmissione fissate dal presente articolo.”

Coloro i quali abbiano già presentato domanda secondo le prescrizioni dell’avviso iniziale pubblicato sul BURL n. 18 del 3 marzo 2019, e ritenessero di non presentare una nuova domanda, qualora risulti necessario, saranno contattati dall’Amministrazione, per la compilazione dei nuovi modelli, ai sensi del comma 4, secondo periodo, dell’art. 7 del nuovo Avviso.




Vai alle FAQ - FAQ 2